I contributi della Val d'Aosta per la ripresa

 La Giunta della Regione Valle d'Aosta ha approvato due provvedimenti che, in applicazione della legge regionale 8/2020, consentiranno di accedere a ulteriori finanziamenti regionali volti a sostenere la ripresa delle attività economiche. Sono state, infatti, approvate le disposizioni applicative per la concessione di contributi a fondo perso del 50% sulle spese, correnti e d’investimento, sostenute dalle imprese operanti, rispettivamente: nei settori turistico-ricettivo, del commercio, della somministrazione di alimenti e bevande, dei servizi correlati e dei raggruppamenti di operatori turistici, con una dotazione finanziaria complessiva pari a 3,650 milioni; industriale, artigiano, delle attività professionali e degli enti di formazione, con una dotazione finanziaria complessiva pari a 4,9 milioni; agricolo, con una dotazione finanziaria complessiva pari a 800 mila euro.
Il secondo provvedimento adottato dalla Giunta regionale reca le disposizioni applicative per la concessione del bonus/contributo di duemila euro, una tantum e non ripetibile, a favore dei titolari della gestione delle strutture ricettive a conduzione familiare (bed & breakfast - chambre et petit déjeuner). La dotazione finanziaria per questa misura è pari a complessivi 200 mila euro. La piattaforma per accedere alle domande sarà attiva da giovedì 10 settembre, a partire dalle ore 14.