Cdc: accordo con eBay per favorire l'accesso delle imprese al mercato digitale

Più facile accedere al mercato digitale grazie all’accordo stipulato a livello nazionale tra eBay e 56 Camere di commercio in tutta Italia, con l’obiettivo di facilitare l’ingresso delle micro e piccole imprese al mercato digitale. “eBay conta 174 milioni di acquirenti attivi in 190 paesi, di cui oltre 5 milioni in Italia – sottolinea Dario Gallina, presidente della Camera di commercio di Torino - L’accordo stipulato a livello nazionale e declinato sul territorio grazie al nostro Punto Impresa Digitale rappresenta un’importante opportunità per le nostre imprese, proprio in un momento in cui è urgente immaginare nuove strategie di vendita oltre a quelle tradizionali e percorrere tutte le strade possibili per non perdere redditività”.  
In Piemonte sono registrati più di 1.800 venditori professionali, di cui 760 nell’area di Torino. Numeri destinati a crescere proprio grazie a questa iniziativa: attraverso la consulenza Punto Impresa Digitale della Camera di commercio di Torino le imprese e microimprese locali potranno avvalersi di numerosi servizi gratuiti di formazione e supporto, per arrivare all’apertura di nuovi punti vendita on line sulla dinamica piattaforma internazionale.
Dal canto suo, eBay offrirà, alle imprese aderenti all’iniziativa 12 mesi gratuiti per l’apertura del negozio Standard e 6 mesi gratuiti per il negozio Premium, oltre all’opportunità di non pagare alcuna tariffa sul venduto per 135 giorni dall’attivazione della promozione. Previsto, inoltre, per gli imprenditori, l’accesso gratuito ad un portale dedicato, la ‘eBay University’, con contenuti esclusivi e corsi dedicati per imparare in modo facile e veloce la gestione del proprio punto vendita on line.