Valle d'Aosta erogherà due milioni di euro a pmi che assumono disoccupati o inattivi

La Regione Valle d'Aosta ha rifinanziato la misura economica anticrisi Covid-19, costituita da incentivi a fondo perduto, per l’assunzione di personale a tempo indeterminato e determinato destinati alle pmi valdostane con due milioni di euro per l’anno in corso, a valere su fondi Fse della programmazione 2014/2020. Il bando, avviato nel mese di luglio, ha infatti visto la presentazione di 587 progetti. Le domande potranno essere presentate, esclusivamente in via telematica, a partire dalle ore 14 di lunedì 24 agosto, tramite il sistema SISPREG2014 reso disponibile per la compilazione sul sito internet della Regione alla pagina https://www.regione.vda.it/lavoro/Imprese/Incentiviassunzioni/contributipmi_i.aspx dove è possibile scaricare l’avviso pubblico e tutta la documentazione a esso riferita nonché le istruzioni per la presentazione dei progetti. La misura riguarda contributi in “de minimis” alle pmi che hanno unità operativa/locale in Valle d’Aosta, per assunzioni a tempo determinato di almeno due mesi o a tempo indeterminato, di soggetti disoccupati o inattivi, avvenute nel periodo intercorrente tra il 18 maggio 2020 e il 31 dicembre 2021. E’ consentita inoltre la proroga delle assunzioni a tempo determinato incentivate o la trasformazione a tempo indeterminato di contratti di lavoro a tempo determinato incentivati. L’importo è pari a 8.000 euro per contratti a tempo pieno della durata di 12 mesi e verrà riproporzionato per periodi inferiori o superiori o in caso di part time (di almeno il 50%). In caso di contratti a tempo indeterminato, l’importo annuo di 8 mila verrà concesso per due annualità. Le imprese hanno facoltà di richiedere l’erogazione del contributo in anticipo, previa stipula di polizza fideiussoria, o a rendiconto. ALTRI BANDI IN FONDO ALLA PAGINA