Semestrale Pininfarina: persi 8,7 milioni

Gli aspetti più significativi che emergono dall’analisi dei dati consolidati del gruppo Pininfarina relativi al primo semestre 2020, confrontati con quelli del primo semestre 2019, riguardano la diminuzione del valore della produzione e il calo dei margini economici (il risultato operativo ed il risultato netto di periodo chiudono entrambi negativi). Il patrimonio netto del Gruppo al 30 giugno 2020, comparato al dato del 31 dicembre 2019, è in diminuzione sostanzialmente per il risultato di periodo. La posizione finanziaria netta peggiora per la riduzione della liquidità disponibile rispetto a quanto consuntivato nell’anno 2019. In dettaglio,il valore della produzione al 30 giugno 2020 è risultato pari a 32,5 milioni di euro rispetto ai 46,4 milioni del corrispondente periodo 2019 (-30%). Il margine operativo lordo è negativo di 5,8 milioni di euro rispetto al valore positivo di 0,9 milioni del primo semestre 2019. Il risultato netto di periodo è negativo di 8,7 milioni (perdita netta di periodo pari 2,6 milioni nel primo semestre 2019). La posizione finanziaria netta è negativa di 14,9 milioni rispetto al valore negativo di 12 milioni del 31 dicembre 2019 (valore negativo di 7,3 milioni di euro al 30 giugno 2019). Il patrimonio netto di Gruppo scende dai 39,0 milioni del 31 dicembre 2019 ai 30,2 milioni del primo semestre (59,3 milioni al 30 giugno precedente) principalmente a seguito della perdita netta di periodo.