Protagonisti del Nord Ovest alla ribalta

MAURO ANETRINI PRESIDENTE DI BARRICALLA L'avvocato torinese Mauro Anetrini è il nuovo presidente di Barricalla, la società pubblico-privata che gestisce a Collegno, alle porte del capoluogo piemontese, la principale discarica italiana di rifiuti speciali, pericolosi e non. Cassazionista, allievo di Giovanni Conso e Marcello Gallo, 62 anni, Mauro Anetrini subentra ad Alessandro Battaglino, al vertice dell'impresa, efficiente e redditizia, che ha nel suo azionariato Finpiemonte Partecipazioni, ente strumentale della Regione Piemonte, con la quota del 30% (il restante 70% è di soci privati). Alessandro Battaglino è diventato vice presidente operativo. FONDAZIONE CRC CERCA CONSIGLIERE MONREGALESE Il Consiglio generale della Fondazione Crc di Cuneo ha approvato il bando per la selezione di un Consigliere generale per l’area monregalese, al fine di completare la composizione dell’Organo in carica per il mandato 2020-2023. Il profilo, i requisiti richiesti, i motivi di esclusione e inammissibilità e i criteri di valutazione delle candidature sono specificati nel testo del bando, disponibile sul sito web della Fondazione Crc all’indirizzo www.fondazionecrc.it. Tutte le persone interessate e in possesso dei requisiti possono inviare la propria candidatura via e-mail all’indirizzo info@pec.fondazionecrc.it entro il 24 settembre 2020. Le candidature pervenute entro la data indicata verranno esaminate dalla Commissione di Valutazione per le Nomine e successivamente dal Consiglio generale per procedere alla nomina. DIEGO D'AMATO N.1 DI BUREAU VERITAS ITALIA Il cuneese Diego D'Amato, 46 anni appena compiuti, è il nuovo presidente e amministratore delegato di Bureau Veritas Italia, che fa capo alla multinazionale di ispezione, verifica di conformità e certificazione, società quotata alla Borsa di Parigi. Originario di Borgo San Dalmazzo, laureato in Economia e commercio a Torino, residente a Cervasca, è entrato nella Bureau Veritas Italia nel 2003, come auditor esterno. La filiale milanese del colosso francese conta 900 dipendenti e nel 2019 ha fatturato 133 milioni. I CAPILISTA LIGURI A SOSTEGNO DI TOTI Forza Italia, Liguria Popolare e Polis, il movimento di Claudio Scajola, hanno raggiunto l'accordo per la formazione delle liste per le prossime elezioni alla Regione Liguria. Lo hanno annunciato il coordinatore regionale di Forza Italia, Carlo Bagnasco, il presidente di Liguria Popolare, Andrea Costa e il sindaco di Imperia e fondatore di Polis, Claudio Scajola. Le tre componenti correranno insieme, sotto un unico simbolo, a sostegno di Giovanni Toti. I capolista nelle quattro province saranno i consiglieri regionali uscenti Claudio Muzio per la circoscrizione di Genova e Andrea Costa per quella della Spezia, il sindaco di Villanova d'Albenga, Pietro Balestra per Savona e, per la circoscrizione di Imperia, l'ex sindaco della città ed ex presidente della Provincia, Luigi Sappa. AOSTA: AUGUSTO ROLLANDIN TORNA IN CORSA L'ex presidente della Regione Valle d'Aosta, Augusto Rollandin, è tra i fondatori del nuovo partito 'Pour l'autonomie-Per l'autonomia' che si candiderà alle elezioni di settembre. La forza politica ha come promotori anche l'ex esponente socialista Giovanni Aloisi, gli ex consiglieri comunali Giorgio Giovinazzo e Aldo Di Marco e l'ex presidente della Jeunesse Valdotaine, Marco Carrel.