In Liguria "assestamento" da 250 milioni

Il Consiglio della Regione Liguria ha approvato l’assestamento al bilancio 2020/2022. “Oltre 250 milioni di fondi concreti che andiamo a impegnare per le famiglie, le imprese, la sanità e il territorio – ha dichiarato il presidente di Regione Liguria, Giovanni Toti – In particolare, investiamo con decisione per sostenere e potenziare le imprese e le attività della Liguria, stanziando su questo fronte oltre 66 milioni di euro. Non ci dimentichiamo ovviamente della sanità, a cui destiniamo 70 milioni di euro, di cui 46 solo per l’emergenza Covid”. “Particolare attenzione poi – ha aggiunto Tori – alle categorie più in difficoltà, perché nessuno in Liguria sia lasciato indietro: 20 milioni per i disabili non autosufficienti, 8 milioni per il fondo affitti e 4 milioni sulle politiche sociali. Sul fronte trasporti e viabilità, in fase di assestamento sono stati stanziati 15 milioni di euro per nuovi autobus, 41 milioni per investimenti sulle ferrovie e 16 milioni per maggiori servizi, sempre in materia di trasporto pubblico, come ad esempio più corse per autobus e treni, oltre a 14 milioni per investimenti nella viabilità e oltre 3 milioni per la messa in sicurezza degli edifici scolastici”.