Ultimi per qualità/efficienza infrastrutture

Dall’elaborazione dell’Ufficio studi della Cgia di Mestre su dati del World Economic Forum, tra i 10 Paesi europei più importanti presi in esame, l’Italia si colloca sempre in fondo alla graduatoria per qualità/efficienza del sistema logistico/infrastrutturale. In particolare per qualità delle strade, efficienza dei servizi ferroviari, efficienza dei servizi portuali, copertura della linea internet ultra veloce. “Secondo i dati diffusi dal ministero dei Trasporti – ha detto Paolo Zabeo, il coordinatore dell’Ufficio studi della Cgia, l'associazione degli artigiani e delle piccole imprese di Mestre - il deficit di competitività del nostro sistema logistico-infrastrutturale costa ai cittadini e alle imprese del nostro Paese 40 miliardi di euro all’anno. Anche per questa ragione è necessario che il Governo, a seguito della grave recessione economica in atto, avvii quanto prima il piano delle infrastrutture e dei trasporti, che permetta di ammodernare il Paese, di renderlo più competitivo e, soprattutto, di imprimere una forte scossa positiva alla domanda interna”. Ma la Cgia sottolinea che, oltre alla realizzazione delle grandi infrastrutture materiali e immateriali, l'Italia ha altrettanto bisogno di portare a termine moltissimi interventi “minori” che sono però indispensabili per la messa in sicurezza di tanti cittadini, di moltissime città e piccoli paesi. Interventi che potrebbero dare una impennata alla domanda interna. Si ricorda, infatti, che l’88% dei circa 8 mila Comuni italiani ha almeno un’area classificata a elevato rischio idrogeologico e il 40% circa dell’edilizia residenziale pubblica è ubicato in zone ad alto rischio sismico. Inoltre, su circa 6.000 opere censite (gallerie, ponti, viadotti, etc.) quasi 2.000 necessitano di interventi urgenti. E i risultati del censimento dell’acqua per uso civile evidenziano che nel 2018 il 47,6% dell’acqua potabile non ha raggiunto gli utenti finali a causa delle dispersioni presenti nelle reti di adduzione e di distribuzione.