Biella, ripartiti i centro estivi per ragazzi grazie alla Fondazione e a Biverbanca

Una collaborazione nel segno della rinascita del Biellese, che porta localmente 460 mila euro per progetti urgenti destinati a famiglie, anziani, categorie fragili e per supportare il ritorno al lavoro con strumenti di conciliazione innovativi: è il bando “Ripartiamo insieme” lanciato simbolicamente il 4 maggio 2020 da Biver Banca – Gruppo Cassa di Risparmio di Asti e Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, come strumento di sostegno per l’uscita dal lockdown. Tra le molte azioni sostenute dal bando, i centri estivi per bambini e ragazzi rappresentano una delle azioni più “visibili” perché impattano direttamente sulla vita delle famiglie permettendo ai genitori il rientro al lavoro in tranquillità e ai bambini, i più provati dalla quarantena, un ritorno alla socializzazione e alla normalità. Grazie al bando “Ripartiamo insieme” sono stati sostenuti centri estivi per un totale di circa 190 mila euro, cui si sommano i quasi 40 mila euro stanziati per progetti sostenuti dalla Fondazione nell’ambito delle due sessioni generali annuali portando così l’importo complessivo per i centri estivi a oltre 230 mila euro.