Aeroporto di Cuneo si collega con Monaco da metà novembre i voli con la Baviera

 La notizia è stata anticipata da Massimo Mathis, sull'edizione di Cuneo de La Stampa: lunedì 16 novembre, Air Dolomiti (gruppo Lufthansa) inaugurerà la sua linea aerea tra Cuneo e Monaco di Baviera. I collegamenti tra i due scali saranno dieci alla settimana, dal lunedì al venerdì, cinque di andata e altrettanti di ritorno, assicurati con un bimotore Embraer 195. I voli sono già prenotabili.
Per lo scalo di Cuneo-Levaldigi è una grande occasione: l'aeroporto di Monaco di Baviera è il secondo maggiore della Germania, secondo solo a Francoforte e tra i primi dieci in Europa. E' un hub dove operano oltre cento compagnie e connessioni con tutto il mondo.
Al centro di un'area che comprende anche Fossano, Savigliano, Saluzzo, Mondovì, Bra e Alba, oltre, naturalmente il capoluogo della provincia Granda, l'aeroporto “Langhe e Alpi del Mare” potrà contribuire considerevolmente all'indispensabile apertura del Cuneese al resto del mondo, insieme con l'autostrada Asti-Cuneo, finalmente avviata alla conclusione grazie agli sforzi anche del suo presidente Giovanni Quaglia, numero uno della Fondazione Crt e dell'Associazione delle Fondazioni bancarie del Piemonte, ma anche consigliere di amministrazione di Astm e presidente del Comitato di supporto della Cassa Depositi e Prestiti (Cdp).
L'aeroporto di Cuneo è gestito dalla Geac, la quale è presieduta da Giuseppe Viriglio e ha come consiglieri di amministrazione l'industriale Amilcare Merlo, Adolfo Bruno e Massimo Cugnasco. Amilcare Merlo è il titolare dell'omonima impresa di Cervasca leader per i sollevatori a braccio telescopico, betoniere autocaricanti, trattori forestali, mezzi congolati e piattaforme semoventi.
Attualmente, l'aeroporto di Cuneo ha collegamenti diretti con Cagliari, Catania, Casablanca, Palma di Maiorca, Rodi e Trapani.