La Fondazione Crt stanzia altri 4 milioni per finanziare 336 progetti non profit

Fondazione Crt ha assegnato 4 milioni di euro per il finanziamento di 336 progetti del territorio per la ripartenza nella Fase 3: è il risultato della prima sessione 2020 delle richieste ordinarie di contributi – ovvero non rientranti in alcun bando specifico della Fondazione – presentate da enti non profit attivi in Piemonte e Valle d'Aosta. “Accanto agli interventi messi prontamente in campo per far fronte all’emergenza sanitaria, Fondazione Crt continua a sostenere tutte quelle iniziative e quei soggetti che, seppur messi a dura prova durante il lockdown, rappresentano l’ossatura del tessuto sociale e culturale dei territori di riferimento, contribuendo alla tenuta stessa delle comunità”, ha spiegato il presidente della Fondazione Crt, Giovanni Quaglia.

E il Segretario generale Massimo Lapucci ha aggiunto: “Fondazione Crt ha rivolto particolare attenzione alla sostenibilità sociale e ambientale dei progetti, alla capacità delle associazioni di fare networking, al coraggio di esplorare strade nuove, anche attraverso lo sviluppo di nuovi modelli operativi e l'apertura al digitale: si tratta di skill fondamentali e sempre più strategici nel nuovo mondo ‘post-Covid’”.

In particolare, per l’area Welfare e Territorio, la Fondazione Crt ha deliberato 146 contributi per oltre 1,3 milioni di euro, a sostegno di una pluralità di interventi, quali: il progetto “giocAosta 2020 - mettersi in gioco per una nuova socialità”, il “Festival della tv e dei nuovi media 2020” di Dogliani, quest’anno incentrato sui “temi caldi” del surriscaldamento globale e della sostenibilità ambientale. Nell’ambito della Protezione Civile un contributo va al Coordinamento delle organizzazioni di volontariato di Cuneo e Fossano per la prosecuzione del progetto formativo “droni” che, per il 2020, “sbarca” nelle province di Alessandria e Torino, mentre l’Associazione nazionale Polizia di Stato della sezione di Ivrea potrà realizzare un campo per l’addestramento alle catastrofi per operatori e unità cinofile di Protezione Civile. Numerose anche le iniziative di volontariato sostenute dalla Fondazione Crt: in particolare, il progetto “800-767-800 numero verde anziani - Emergenza Covid-19” dell’Associazione uscire insieme Onlus Cuneo per il supporto psicologico alle fasce più fragili e l’iniziativa “Cittadini digitali: percorsi di autonomia e protagonismo sul territorio” della cooperativa sociale Orso di Torino.

Per l’area Ricerca e Istruzione sono stati approvati 120 contributi per oltre 2,1 milioni di euro: circa 1,1 milioni di euro agli enti del territorio e un milione per i progetti di ricerca degli Atenei. Fondazione Crt sostiene, ad esempio, manifestazioni di rilievo come “View Conference”, appuntamento di casa alle Ogr e il festival Utopian Hours organizzato dall’associazione Torino Stratosferica; attività che uniscono l’aspetto accademico allo sviluppo del territorio come la scuola estiva in Project Management nella valorizzazione delle risorse culturali ed enogastronomiche locali organizzata dall’Università del Piemonte Orientale e attività di ricerca di realtà di eccellenza, quali la Fondazione Ricerca Molinette, l’Istituto zooprofilattico e gli istituti del Cnr che operano in Piemonte e Valle d’Aosta: alcuni dei progetti finanziati sono finalizzati a comprendere il fenomeno Sars-CoV-2. Fondazione Crt sostiene anche progetti di innovazione tecnologica nel settore dell’alimentazione e dell’agricoltura locale, nel campo della ricerca oncologica e, più in generale, in ambito medico. Tra i progetti didattici spicca quello per il contrasto alla dispersione scolastica realizzato dall’associazione Asai, cui si affiancano numerose iniziative diffuse sul territorio finalizzate all’inclusione e al sostegno di studenti con bisogni educativi speciali.

Nel campo Arte e Cultura sono 70 i contributi, per complessivi 609 mila euro, a sostegno, in particolare, di festival cinematografici e culturali, iniziative di audience engagement, premi letterari, diffusi su tutto il Piemonte e Valle d’Aosta. Tra i numerosi enti destinatari di contributo figurano il Sottodiciotto Film Festival & Campus 2020, che ha lanciato l’iniziativa #iogiroincasa, dedicata a bambini e ragazzi dai 4 ai 18 anni per raccontare la propria esperienza del confinamento tra le mura domestiche; la 23esima edizione del Cervino Cinemountain festival, e, sempre in alta quota, il Nuovi Mondi festival, il più piccolo festival di montagna del mondo; tra le iniziative di audience engagement si segnalano il progetto “Hwaet! The Vercelli Book Saga”, un videogioco in realtà aumentata che permette di scoprire i tesori del Museo del Duomo di Vercelli e l’iniziativa “Una notte al Museo” che, consentendo di vivere un’esperienza negli spazi museali in orario straordinario, intercetta e risveglia la curiosità di un pubblico a volte ignaro dei tesori della propria città.