Fidia verso la ricostituzione del capitale

Fidia, holding torinese di un gruppo leader nella tecnologia del controllo numerico e dei sistemi integrati per il calcolo, la scansione e la fresatura di forme complesse, quotata nel segmento Star di Borsa Italiana, ha convocato l'assemblea degli azionisti il 31 luglio per la disamina della situazione patrimoniale ed economica al 31 marzo scorso, dalla quale è emerso che il capitale è diminuito di oltre un terzo in conseguenza di perdite; per deliberare gli opportuni provvedimenti e per la conseguente proposta di rinvio a nuovo della perdita. Gli amministratori, comunque, hanno redatto la relazione economico patrimoniale sulla base del presupposto della continuità aziendale, in quanto ritengono che la società e il Gruppo possano disporre di adeguate risorse finanziarie per continuare a operare in futuro come entità in funzionamento.