Dopo l'opa, Newlat ha il 67,59% della Cli

Sono risultate 2.803.460 le azioni ordinarie della torinese Centrale del Latte d'Italia (Cli)portate in adesione all'Opa promossa dalla Newlat Food di Reggio Emilia. Rappresentano il 20,02% del capitale della Cli e il 38,19% delle azioni ordinarie oggetto dell’offerta. Sulla base dei risultati definitivi e tenuto conto delle 6.660.242 azioni ordinarie costituenti la partecipazione di maggioranza di titolarità dell’offerente, Newlat Food verrà a detenere complessive 9.463.702 azioni ordinarie della Centrale del Latte d'Italia, rappresentative del 67,59% del relativo capitale sociale. Sia la Centrale del Latte d'Italia che Newlat Food sono quotate in Borsa.