Nuovo record storico dell'azione Diasorin nel giorno dell'annuncio del calo dell'utile La capitalizzazione supera i 9,6 miliardi

Più ricavi ma meno utile, nel primo trimestre di quest'anno, per Diasorin, la società a capo del gruppo di Saluggia che fa capo ai torinesi Gustavo Denegri (presidente e azionista di controllo con il 44,976% del capitale) e Carlo Rosa (amministratore delegato, direttore generale e secondo maggiore socio, con l'8,363% delle azioni). Dall'inizio di gennaio alla fine di marzo, il gruppo Diasorin ha registrato ricavi per 174,6 milioni (+2,3% rispetto allo stesso periodo 2019). Il trend dei ricavi è stato influenzato dal positivo contributo delle vendite di diagnostica molecolare, anche per effetto del lancio del test per la diagnosi di Covid-19.

Il margine operativo lordo è stato di 64,5 milioni (-4,5%), con un’incidenza sul fatturato pari al 36,9% (39,6% nel primo trimestre dell'anno scorso). Nel periodo si è avuta una perdita “one-off” subita dalla filiale sudafricana, pari a 3,3 milioni, registrata negli oneri di natura non ricorrente, per la quale è stata avviata la copertura assicurativa di Gruppo. Al netto di questa voce straordinaria, l’ebitda sarebbe stato di 67,8 milioni, con un’incidenza sul fatturato pari al 38,8%. L'utile netto consolidato è stato di 37,7 milioni (-6,6%), pari al 21,6% del fatturato (23,7% nello stesso trimestre precedente). La posizione finanziaria netta consolidata al 31 marzo è positiva per 215,5 milioni, in aumento di 42,6 milioni rispetto al saldo di fine 2019.

Diasorin è uno dei titoli più brillanti della Borsa italiana. Una conferma si è avuta proprio oggi, 13 maggio, quando, fra l'altro, l'indice Ftse Mib, che rappresenta le 40 principali quotate a Piazza Affari, ha chiuso a 17.138 punti, il 2,14% in meno rispetto a ieri. Invece, proprio oggi, Diasorin non soltanto ha fatto registrare il maggior rialzo (+7,48%) di tutte le blue chip e il quarto dell'intero listino; ma ha anche fatto segnare il suo nuovo record storico, chiudendo a 172,5 euro, prezzo che corrisponde alla capitalizzazione di 9,651 miliardi di euro.

Il prezzo odierno dell'azione Diasorin evidenzia un incremento del 38,36% rispetto a tre mesi fa e del 76,18% rispetto a un anno fa.