Il Piemonte terzo per densità di pensioni: 335 prestazioni mensili ogni mille abitanti (precede anche la Liguria, al quarto posto)

Sono oltre due milioni le pensioni che l'Inps eroga, ogni mese, nelle tre regioni del Nord Ovest: 1.459.438 in Piemonte, 518.031 in Liguria e 33.361 in Valle d'Aosta. Lo ha comunicato la stessa Inps, precisando che questi sono i numeri al primo giorno di gennaio di quest'anno, quando le pensioni vigenti in tutta l'Italia sono risultate 17.893.036, delle quali 13.862.598 previdenziali (vecchiaia, invalidità e superstiti) e 4.030.438 assistenziali (invalidità civili, indennità di accompagnamento, pensioni e assegni sociali). Rispetto al primo giorno del 2004, il numero delle prestazioni pensionistiche in in Italia è aumentato del 2%. Però, dal 2013 la tendenza si è invertita; infatti, mentre fino al 2012 è stato registrato un incremento del 6,1% (0,7% all'anno); nel periodo successivo c'è stato un calo dello 0,6% annuo e, pertanto, del 4% complessivo.

In particolare, all'inizio di gennaio di quest'anno, le pensioni di vecchiaia sono risultate 890.829 in Piemonte, 286.210 in Liguria e 21.742 in Valle d'Aosta, quelle di invalidità 43.935 in Piemonte, 21.307 in Liguria, 2.634 in Valle d'Aosta e quelle dei superstiti 312.956 nella regione subalpina, 8.196 in quella alpina e 116.532 nella marittima. Quanto alle pensioni sociali, 33.039 vanno in Piemonte, 18.313 in Liguria e 789 in Valle d'Aosta. Al Piemonte si devono anche 178.679 pensioni di invalidità civili e 75.669 alla Liguria.

Per quanto riguarda gli importi medi mensili erogati dall'Inps, per le pensioni di vecchiaia si va da 1.329,27 euro per il Piemonte a 1.286,27 euro per la Valle d'Aosta (1.313,66 euro per la Liguria), per l'invalidità 793,39 euro per il Piemonte, 779,51 per la Valle d'Aosta e 771,94 per la Liguria. I superstiti ricevono mensilmente 742,46 in Liguria, 706,11 euro in Piemonte e 682,83 euro in Valle d'Aosta, dove le pensioni sociali sono mediamente di 450,48 euro, a fronte dei 485,96 del Piemonte e 485,68 della Liguria.

Ed ecco, in ordine decrescente, il numero delle pensioni in essere al primo giorno di quest'anno nelle varie regioni (tra parentesi il numero di prestazioni ogni mille abitanti): Lombardia 3.070.907 (305), Lazio 1.475.049 (251), Piemonte 1.459.438 (335), Emilia-Romagna 1.428.550 (320), Veneto1.421.183 (290), Campania 1.385.370 (239), Sicilia 1.255.571 (251), Toscana 1.152.339 (309), Puglia 1.142.465 (284), Calabria 576.155 (296), Liguria 518.031 (334), Marche 513.481 (337), Sardegna 474.143 (289), Abruzzo 396.870 (303), Friuli-Venezia Giulia 387.252 (319), Umbria 311.715 (353), Trentino-Alto Adige 248.974 (250), Basilicata 166.449 (296), Molise 96.696 (316), Valle d'Aosta 33.361 (286). All'estero finiscono 379.037 pensioni al mese.

Come emerge dai dati dell'Inps, il Piemonte è al terzo posto per densità di pensioni, preceduto soltanto dalle Marche e dall'Umbria; mentre la Liguria è quarta (la densità media dell'Italia è di 290 prestazioni ogni mille abitanti).