Ecco il nuovo bando della Fondazione Crt per il recupero del patrimonio artistico

Restauri Cantieri Diffusi” è il bando tematico della Fondazione Crt che sostiene interventi di recupero del patrimonio storico artistico e architettonico del Piemonte e della Valle d’Aosta per favorirne la conoscenza e la fruizione da parte di un ampio pubblico. Con questa iniziativa, la torinese presieduta da Giovanni Quaglia intende contribuire al recupero di beni mobili e immobili sottoposti a tutela e di rilevante valore storico e culturale, ma anche favorire l’effettiva fruizione dei beni oggetto d’intervento, per attrarre nuovi segmenti di pubblico e introdurre i beni oggetto d’intervento in specifici programmi locali di promozione turistica.

Grazie all'ultima edizione del bando, sono stati 114 i "gioielli" artistici e architettonici locali che hanno benenficiato del sostegno per il recupero e la valorizzazione di beni mobili – tele, statue, arredi lignei, organi storici – e immobili sottoposti a tutela, accanto ad azioni per promuovere la conoscenza e la piena fruizione dei luoghi da parte di fasce sempre più ampie di pubblico.

Appena aperto, il bando Restauri Cantieri Diffusi 2020 scade il 30 giugno prossimo alle ore 15. Per partecipare al bando è necessario consultare, sul sito della Fondazione (www.fondazionecrt.itil regolamento generale di erogazione, il testo del bando e accedere al servizio richieste on line per compilare e inviare la domanda.