Bando da 4 milioni della Regione Liguria per le attività formative a distanza

Un bando da 4 milioni di euro (dal Fondo sociale europeo) per realizzare attività formative a distanza, a supporto di aziende e lavoratori, in modo da agevolare il più possibile la riapertura delle attività economiche in piena sicurezza. Lo ha approvato la Giunta della Regione Liguria, su proposta dell’assessore alla Formazione, Ilaria Cavo, quale risposta alle problematiche emerse a seguito alla pandemia, in relazione alla necessità di modificare l’organizzazione del lavoro e, al contempo, di acquisire nuove competenze. Si stima il coinvolgimento di almeno 4mila persone.

Destinatari del bando sono lavoratori occupati o in regime di cassa integrazione, residenti o domiciliati in Liguria, a cui saranno erogati ‘voucher formativi’ da utilizzare per la formazione a distanza da parte degli enti di formazione, che potranno aderire all’iniziativa attraverso una ‘manifestazione di interesse’. Al lavoratore verrà consegnata una sorta di buono formativo di partecipazione; il voucher sarà erogato all’ente di formazione sulla base degli allievi che avranno concluso positivamente il percorso.

È stato definito un catalogo dell’offerta formativa diviso in tre sezioni: guida rapida per la ripresa, lezioni smart per la ripresa, orientamento e certificazione delle competenze. Ciascuna sezione prevede corsi brevi, relativi a materie trasversali o specifiche, fruibili a distanza, in modo personalizzato, per acquisire competenze, conoscenze e abilità utili ad affrontare in sicurezza la riapertura delle attività e il ritorno al lavoro nella fase2.

Vengono considerati ‘occupati’: titolari e soci di micro, piccole, medie e grandi imprese con sede legale in Liguria e iscritte alla Camera di Commercio di competenza; lavoratori dipendenti di una sede operativa/unità produttiva localizzata nella regione; lavoratori autonomi e liberi professionisti con domicilio fiscale localizzato in Liguria, che esercitano l’attività sia in forma autonoma sia in forma associata.