Unito al top per la ricerca sul cancro

La prestigiosa rivista scientifica Nature, considerata una delle più autorevoli dalla comunità scientifica internazionale, ha recentemente pubblicato la classifica mondiale delle migliori 200 istituzioni accademiche impegnate nella ricerca sul cancro. E lUniversità di Torino risulta essere il primo e unico ateneo italiano in graduatoria, collocato alla 176.ma posizione a livello globale. La presenza dell’Ateneo di Torino in questa classifica testimonia che la ricerca condotta nei suoi Dipartimenti tiene il passo con gli istituti dei Paesi a livello globale maggiormente presenti. Gli Usa guidano la classifica con l’Università di Harvard e compaiono nella graduatoria di Nature con 85 istituzioni accademiche, seguiti dalla Cina con 4 .

La metodologia utilizzata per la redazione di questa classifica, si basa sul numero di articoli condivisi sulla ricerca sul cancro pubblicati da gennaio 2015 ad agosto 2019, denominati Share; sul numero di articoli pubblicati da ciascuna istituzione, denominati Count e sul numero di articoli scritti sulla base di collaborazioni internazionali pubblicati nello stesso periodo di riferimento. Nella categoria Share, l’Università di Torino si colloca al 25° posto a livello globale.

La base di questo ottimo posizionamento nella graduatoria proposta da Nature – ha commentato il rettore, Stefano Geuna - dimostra la capacità di UniTo di creare gruppi interdisciplinari (medici, oncologi molecolari, informatici, fisici, ingegneri, matematici) che affrontano a 360 gradi la patologia oncologica proponendo percorsi diagnostici e terapeutici di frontiera.”