Turismo, il Piemonte fuori dalla parte alta nell'apprezzamento degli altri italiani


Aggiungi didascalia
Il Piemonte piace sempre di più ai turisti stranieri, ma stenta ancora a farsi apprezzare, come meriterebbe, dagli italiani delle altre regioni. Il fenomeno emerge da una ricerca dell'Istat, fatta prima dell'esplosione del coronavirus, che, naturalmente, cambierà molto i dati assoluti relativi all'anno in corso, destinati a risultare molto inferiori a quelli del 2019, oggetto dello studio dell'Istat.
Comunque, per quanto riguarda l'anno appena passato, l'Istat ha rilevato che il Piemonte non figura fra le prime cinque regioni del nostro Paese più visitate dagli italiani, che sono la Toscana, l'Emilia-Romagna, il Lazio, la Lombardia e il Veneto. E il sesto posto è stato conquistato dal Trentino-Alto Adige. Sono queste sei regioni che, l'anno scorso, hanno accolto complessivamente il 52,7% dei viaggi con pernottamento interni, con quote che vanno dal 10,7% della Toscana al 6,7% del Trentino-Alto Adige.
Per i viaggi d'affari, poi, le mete principali degli italiani continuano a essere la Lombardia e il Lazio (40% del totale nazionale tra tutte e due); mentre per le vacanze lunghe, la regione preferita si è confermata la Puglia, per il secondo anno consecutivo, con la quota dell'11%.
In particolare, per le vacanze estive, oltre alla Puglia, le regioni più gettonate dagli italiani sono l'Emilia-Romagna, la Liguria, il Trentino-Alto Adige e la Toscana.
Quanto alle vacanze lunghe d'inverno, il Trentino-Alto Adige vince con distacco (29,5% delle scelte) sulle immediate inseguitrici: il Lazio (15,6%) e la Lombardia (10,7%).
Nel 2019, i viaggi con pernottamento fatti dai residenti in Italia sono stati 71,883 milioni, per il totale di 411,155 milioni di pernottamenti. I viaggi per vacanza sono stati l'89%, a fronte dell'11% di quelli motivati dal lavoro.
Come censito dall'Istat, per i loro viaggi in Italia gli stranieri hanno speso 44,452 miliardi di euro l'anno scorso, a fronte dei 41,712 nel 2018 e i 39,155 nel 2017. Invece, i viaggiatori italiani all'estero hanno speso 27,204 miliardi nel 2019, a fronte dei 25,485 miliardi dell'anno precedente e i 24,557 del 2017.
Il saldo commerciale 2019 della bilancia turistica è risultato positivo per l'Italia per 17,248 miliardi, oltre 2,6 miliardi in più rispetto a quello di due anni prima.

Nessun commento: