Reale Group stanzia cinque milioni di euro per favorire l'opera del personale sanitario

Luca Filippone, dg Reale Mutua
Reale Group, dove il 95% dei dipendenti è in smart working, ha stanziato cinque milioni di euro per contribuire alle necessità delle strutture sanitarie italiane con diversi interventi mirati, in funzione delle necessità che stanno emergendo giorno per giorno. Luca Filippone, direttore generale di Reale Mutua, capogruppo di Reale Group ha spiegato: “Anche noi, dipendenti, agenti, società tutte di Reale Group, facciamo la nostra parte e mettiamo a disposizione cinque milioni di euro per sostenere l’encomiabile lavoro di tutto il personale sanitario coinvolto.”
Per essere da subito concreti, Reale Foundation, la fondazione corporate di Reale Group, ha prontamente attivato il proprio protocollo di emergenza avviando azioni di sostegno per far fronte agli impatti dell’attuale stato di pandemia: fornitura di materiale sanitario alla Protezione civile di Codogno e di Torino, tramite l'associazione Banco Farmaceutico Torino Onlus; acquisto di macchinari per rafforzare la terapia intensiva dell’Ospedale San Raffaele di Milano; donazione, in collaborazione con Specchio dei Tempi Onlus, di dotazioni mediche all’Ospedale Amedeo di Savoia di Torino; finanziamento del progetto “Kit– Keep In Touch” del Policlinico Gemelli di Roma, che prevede una teleconsulenza specialistica e relazionale ai pazienti oncologici adulti e bambini che, al momento, non possono recarsi nelle strutture per il rischio di contagio; supporto, in collaborazione con Specchio dei Tempi Onlus, dell’iniziativa “Bambini Sicuri”, per attrezzare più di 140 scuole di Torino con materiali per l’igienizzazione di ambienti e alunni; sostegno del progetto di didattica a distanza #restoascuola per le scuole torinesi, messo a punto da Fondazione Giovanni Agnelli, che prevede una piattaforma online per avvicinare docenti e allievi e 100 pacchetti da 100 ore di ripetizioni.

Nessun commento: