Le Fondazioni Carispezia e De Mari aggiungono la tenda per il pre-triage

Federico Delfino, presidente Fondazione De Mari 
Fondazione Carispezia e Fondazione De Mari di Savona offrono il loro supporto per contribuire al progetto della nave-ospedale nel Porto di Genova, volto a fronteggiare il contagio da coronavirus e a compensare la carenza di posti letto negli ospedali. L’intervento delle due Fondazioni liguri, che hanno tempestivamente risposto alla richiesta della Regione Liguria, sarà rivolto a finanziare l’installazione di una tenda attrezzata della Protezione Civile, che ospiterà il pre-triage davanti alla nave, un presidio medico avanzato di primo livello di fondamentale necessità in questo momento di emergenza.
Giacomo Giampedrone, l’assessore della Regione Liguria alla Protezione civile ha commentato: “La donazione delle due fondazioni permetterà di potenziare l’attrezzatura a disposizione della nave –ospedale con una tenda di altissima qualità, che sarà di fondamentale aiuto nella gestione di questa emergenza. Alla conclusione di questa emergenza, il presidio andrà ad integrare la colonna mobile regionale. Da parte di Regione Liguria, il più sentito ringraziamento”.
Questo intervento condiviso con la Fondazione De Mari di Savona andrà a supportare l’impegno dell’intera comunità per garantire l’assistenza medica alle persone in un momento così complicato” ha detto Caludia Ceroni, presidente della Fondazione Carispezia. E Federico Delfino, presidente della Fondazione De Mari di Savona ha aggiunto: “In questa emergenza, si constata la coerenza e l’unità di intenti degli interventi delle Fondazioni sia a livello nazionale che locale e, in questo caso, la possibilità di effettuare questa importante iniziativa congiuntamente con la Fondazione Carispezia, con la quale siamo da sempre in ottimi rapporti”.

Nessun commento: