A Fca nuova linea di credito di 3,5 miliardi

Fiat Chrysler Automobiles (Fca) ha sottoscritto una nuova linea di credito, conclusa con due banche. Sarà a disposizione per le generali esigenze aziendali e per i fabbisogni legati al capitale di funzionamento del Gruppo ed è strutturata come linea bridge, intesa a supportare l’accesso del Gruppo al mercato dei capitali.
La nuova linea di credito può essere tirata in una singola tranche di 3,5 miliardi, con durata iniziale di 12 mesi e con la possibilità di un’estensione, a scelta della società, per un periodo di ulteriori 6 mesi alla scadenza del primo anno dalla firma.
Questa linea di credito è aggiuntiva rispetto alle linee di credito in essere per 7,7 miliardi, incluse le linee bilaterali del valore di 1,5 miliardi che la società ha cominciato ad utilizzare.
“L’operazione conferma il forte sostegno dalle principali banche di relazione internazionali di Fca – ha comunicato la società - nelle straordinarie circostanze dell’attuale momento”.