Erg, i Garrone chiedono di pesare di più con la maggiorazione del diritto di voto

L’azionista San Quirico (famiglia Garrone-Mondino), titolare del 55,628% del capitale della Erg ha richiesto al Consiglio di amministrazione della società presieduta da Edoardo Garrone di convocare l’assemblea straordinaria, per sottoporre ai soci la proposta di modifica dello statuto, volta a introdurre un meccanismo di maggiorazione del diritto di voto per i soci di lungo termine, al fine primario di incentivare l’engagement e gli investimenti di lungo termine dei soci.