Il primo master di "insurance innovation" nasce al Collegio Carlo Alberto di Torino

Luigi Maranzana, presidente Intesa Sanpaolo Vita
Si svolgerà a Torino, al Collegio Carlo Alberto, il Master in Insurance Innovation (Mii), il primo percorso formativo in Italia dedicato all’innovazione e alla creazione dei mestieri del futuro in ambito assicurativo. Il master di secondo livello nasce dalla partnership tra eccellenze in ambito accademico (Scuola di Management ed Economia di Torino, Politecnico di Torino e Collegio Carlo Alberto, ente strumentale della Compagnia di San Paolo, fondato in collaborazione con l’Università degli Studi di Torino), soggetti istituzionali (Compagnia di San Paolo) e del settore assicurativo (Intesa Sanpaolo, Intesa Sanpaolo Vita e Reale Mutua) ed è prevalentemente rivolto a neolaureati e giovani professionisti di talento provenienti da tutto il territorio nazionale.
Il connubio tra mondo accademico e aziendale, grazie alla particolare attenzione alle sfide della digitalizzazione e alle esigenze reali delle imprese nel gestire il cambiamento tecnologico, garantisce distintività dei contenuti trattati, prospettive concrete di impiego e crescita professionale, nell’ambito delle attività assicurative che saranno coinvolte dall’innovazione e dalla trasformazione digitale.
L’iniziativa, che non ha eguali nel panorama formativo italiano, potrà portare significativi vantaggi alla città di Torino, ai giovani talenti che parteciperanno, alle istituzioni accademiche e industriali coinvolte nel progetto, così come all’intero sistema assicurativo italiano, grazie a un approccio fortemente incentrato sul futuro del business assicurativo: innovazione di prodotto e di processo, intelligenza artificiale, nuove metodologie di lavoro, sostenibilità, collaborazione e creazione di nuove opportunità di business attraverso start-up, attive nei settori fintech e insurtech.
Il Master intende coniugare elementi quantitativi di analisi dei dati, machine learning, Internet of Things, cybersecurity, con competenze manageriali, normative e di organizzazione digitale.
Tutti i corsi seguiranno un approccio pratico grazie al coinvolgimento di professionisti del settore, a fianco di professori universitari di fama internazionale. Il percorso si completerà con numerose attività di case studies, laboratori informatici e innovation lab, per rafforzare l’approccio operativo e lo scambio di conoscenze attraverso il rapporto fra professionisti del settore accanto a neolaureati. Infine, è prevista un’esperienza di stage di 500 ore presso le aziende partner, nelle aree di maggior interesse dei singoli partecipanti.
L’obiettivo è quello di formare una generazione di professionisti con un forte interesse per l’innovazione tecnologica e digitale, in grado di diventare attori del cambiamento nel business assicurativo e di intraprendere nuovi percorsi professionali. Le aree aziendali in grado di offrire nuove e differenti opportunità riguarderanno: lo sviluppo prodotti ed i canali digitali, il marketing, le nuove metodologie di lavoro, l’artificial intelligence e i data analytics, le operations, la gestione sinistri, l’asset allocation, la misurazione del rischio e la gestione del capitale, nonché la possibilità di entrare a far parte di realtà imprenditoriali come start up attive nei settori fintech e insurtech. L’inizio del primo ciclo del Master è programmato per settembre 2020 e sono previste borse di studio per i partecipanti. I candidati potranno presentare la domanda online sul sito www.masterinsuranceinnovation.it, allegando cv e lettera motivazionale. Seguirà un colloquio con la commissione di selezione del master.