Guala Closures fa shopping in Germania rilevata la Closureslogic con 12,2 milioni

Marco Giovannini, presidente
Guala Closures
Guala Closures, leader mondiale nella produzione di chiusure di sicurezza per alcolici e in alluminio per vino, nonché uno dei maggiori attori mondiali nella produzione e vendita di chiusure in alluminio per l’industria delle bevande, ha comunicato che ieri è stata accettata l’offerta presentata per rilevare le attività di Closurelogic, produttore tedesco specializzato in chiusure in alluminio. Closurelogic. fondata nel 1958, ha sede a Worms. in Germania, dove produce chiusure in alluminio, prevalentemente per il settore delle bevande e acque minerali in bottiglia di vetro. Nel 2018, la società tedesca ha registrato ricavi per 52,5 milioni di euro e un margine operativo lordo di 1,6 milioni.
A metà dicembre 2019, Guala Closures International, società lussemburghese del gruppo alessandrino Guala Closures, ha presentato un’offerta per l’acquisizione degli asset di Closurelogic, comprensiva di tutti i beni materiali e immateriali, il magazzino e l’immobile. L’accordo prevede, fra l'altro, di mantenere attivo l’attuale sito produttivo tedesco grazie alla decisione presa da Guala Closures di utilizzare la forza lavoro esistente. L’esborso per l’intera operazione è di 12,2 milioni (8.2 milioni per gli assets e 4 milioni per il magazzino) e verrà finanziata tramite le disponibilità di cassa e l’utilizzo della rfc del Gruppo.
Questa acquisizione consente al Gruppo Guala Closures di Spinetta Marengo, oltre a una presenza significativa sul mercato tedesco, fino ad oggi marginale, di consolidare la propria posizione nel mercato mondiale delle bevande e acque minerali in bottiglia di vetro; inoltre, potrebbe assicurare al gruppo capacità produttiva per fornire nuovi potenziali clienti.
“Questa operazione è in linea con la strategia del Gruppo di consolidamento selettivo del mercato e, nello specifico, quello delle acque minerali in bottiglia di vetro, mercato in forte espansione grazie all’attenzione verso la sostenibilità e alla premiumisation” ha sottolineato Marco Giovannini, presidente del Gruppo Guala, aggiungendo che “la procedura di vendita garantisce a Guala Closures anche la possibilità di acquisire unicamente gli assets di Closurelogic, non dovendosi far carico delle passività generate dalla passata gestione”.
L’acquisizione verrà realizzata attraverso Guala Closures Germany, società neocostituita e posseduta al 100% da Guala Closures International.