Testa è il nuovo direttore Intesa Sanpaolo per l'area Piemonte-Liguria-Valle d'Aosta

Teresio Testa, nuovo direttore regionale
Intesa Sanpaolo Piemonte-Liguria-Valle d'Aosta 
E' l'alessandrino Teresio Testa il nuovo direttore regionale di Intesa Sanpaolo per l'area Piemonte-Liguria-Valle d'Aosta. Dal 2 gennaio subentra a Cristina Balbo, alla quale è stato affidata la responsabilità dell'area formata da Emilia-Romagna e Marche.
Nato ad Alessandria nel 1962, Teresio Testa si è laureato in Economia e Commercio, all’Università di Torino, nel 1986. Nel settembre dell'anno successivo, viene assunto dalla Banca Commerciale Italiana (poi entrata a far parte del Gruppo Intesa Sanpaolo), dove percorre l’intero iter professionale fino a ricoprire, dopo cinque anni, il ruolo di procuratore. Nel 1993 assume la carica di direttore di filiale e ricopre tale ruolo in varie città italiane.
Nel 2000, Testa passa alla direzione Relazioni corporate della divisione Corporate con il ruolo di global relationship manager e nel 2004 diventa capo area Nord Ovest. Nel 2009 gli viene assegnato il ruolo di responsabile della direzione Large & international corporate, che gestisce i rapporti con clientela italiana ed estera. Nell’aprile 2011 è nominato consigliere di Mediofactoring.
Da novembre 2014 a luglio 2016 è stato responsabile della direzione International network & global industries, gestendo la rete di filiali estere e la relazione con gruppi industriali, italiani e stranieri operanti in settori di rilevanza globale ad elevato potenziale di crescita.
Nell’agosto 2016 è nominato direttore generale di Mediocredito Italiano, carica che ricopre sino a giugno 2019.
Da aprile 2018 è anche Responsabile della direzione Sales & marketingiImprese della Divisione Banca dei Territori, che gestisce il settore factoring e leasing, finanza industriale e finanza strutturata e coordina, sotto il profilo dei risultati, Intesa Sanpaolo Forvalue, società del Gruppo dedicata alle imprese e alle soluzioni avanzate per lo sviluppo del business.
Inoltre, nell’ottobre 2019 ha assunto la carica di presidente del Consiglio di amministrazione di Exetra, società del Gruppo Intesa Sanpaolo, creata per promuovere il “Made in Italy” nel mondo.