Pininfarina: perdita netta di 6,5 milioni valore produzione - 9,2% al 30 settembre

Il presidente Paolo Pininfarina con l'ad Silvio Angori
I principali risultati del gruppo Pininfarina nei primi nove mesi di quest'anno sono tutti peggiori di quelli del corrispondente periodo dell'anno scorso: il valore della produzione è stato pari a 68,8 milioni (-9,2%), il margine operativo lordo è sceso del 7,9% a 0,1 milioni ed è stata registrata la perdita netta di 6,5 milioni, mentre nel gennaio-settembre 2018 era stato conseguito l'utile netto di 2,7 milioni. Non solo: la posizione finanziaria netta al 30 settembre è negativa per 11,1 milioni, mentre era positiva per 9,6 milioni alla stessa data dell'anno scorso. E il patrimonio netto è calato dai 62,1 milioni di allora ai 55,6 al 30 settembre appena passato.
“Sulla base dei dati consuntivati al 30 settembre 2019 e delle proiezioni a finire l’anno in corso – ha comunicato la capogruppo Pininfarina, presieduta da Paolo Pininfarina - si prevede per l’intero esercizio corrente una riduzione del valore della produzione di circa il 12% rispetto al 2018 (precedentemente la stima della riduzione era del 10%) e un risultato operativo negativo mentre si conferma la riduzione del debito lordo”.

Nessun commento: