Piemonte, le domande di disoccupazione salite a 86.815 già alla fine di settembre

E' salito a 86.815, a fine settembre, il numero delle domande di indennità di disoccupazione (Naspi), presentate in Piemonte, dall'inizio di gennaio. Ancora quattro mesi prima erano 44.719. Le richieste di Naspi (Nuova prestazione di assicurazione sociale per l'impiego), strumento che ha sostituito l'indennità di disoccupazione, arrivate all'Inps dal Piemonte sono pari al 6,26% del totale italiano, che, sempre al 30 settembre, era di 1.386.605.
Nella graduatoria nazionale delle regioni per numero di domande di Naspi, il Piemonte risulta ottavo. Al primo posto si trova la Lombardia con 189.372, al secondo la Campania con 143,385, al terzo il Lazio con 119.352, al quarto la Sicilia con 117,660, al quinto l'Emilia-Romagna con 113.726, al sesto il Veneto con 103.926 e al settimo la Puglia con 100.870.
Completano l'elenco delle prime dieci la Calabria con 51.209 e il Trentino-Alto Adige con 41.573.
Nell'intero 2018, le domande di Naspi presentate dal Piemonte sono state 112.185, l'8,3% in più rispetto all'anno precedente.

Nessun commento: