L'azione Reply a 71 euro, nuovo massimo La Borsa valuta la società 2,656 miliardi

Mario Rizzante e la figlia Tatiana
Record storico dell'azione Reply, oggi, 26 novembre. La settimana borsistica non poteva cominciare meglio per la società torinese dei Rizzante. Il titolo ha chiuso a 71 euro esatti, che segna il nuovo massimo. La performance è stata ottenuta grazie al nuovo rialzo dell'1,43%, il sesto consecutivo. Così, è salito a 2,656 miliardi il valore riconosciuto da Piazza Affari a Reply, la cui azione, un anno fa, valeva ancora 47,06 euro, il 50,87% meno di oggi, quando l'indice Ftse Mib è risalito a 23.455 punti, grazie all'incremento dello 0,84% rispetto a venerdì scorso.
Per quanto riguarda le maggiori quotate piemontesi, va segnalato, innanzi tutto, l'aumento dell'1,88% di Ubi Banca, la cui azione è tornata sopra i 3 euro (per la precisione, l'ultimo prezzo è stato di 3,037 euro), livello che non raggiungeva dal 9 ottobre dell'anno scorso.
Rispetto a un anno fa, il titolo di Ubi Banca, che ha come maggiore socio singolo la Fondazione Crc di Cuneo, ha guadagnato l'8,23%.
Ed ecco i prezzi odierni delle altre blue chip subalpine: Buzzi Unicem 22,50 euro (-0,88%), Diasorin 119,1 (invariato), Exor 70,08 (+1,13%), Fca 13,598 (+1,75%), Intesa Sanpaolo 2,3525 (+0,38%), Italgas 5,78 (+1,33%), Juventus 1,418 (+0,46%).

Nessun commento: