La terza edizione di "Prepararsi al futuro" ciclo d'incontri a cura di Angela e Bianucci

Piero Angela 
Terza edizione di “Prepararsi al futuro. Dialoghi sulla sostenibilità”, il ciclo di incontri a cura di Piero Angela e Piero Bianucci, realizzato da Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo, Politecnico di Torino e Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte.
Prepararsi al futuro si apre mercoledì 13 novembre, a Torino, alle 15, nell'aula magna del Politecnico, in corso Duca degli Abruzzi, con l'incontro sul tema: “Adattarsi a un mondo che cambia: lavoro, società e nuove generazioni”, dove Piero Bianucci dialoga con il demografo Antonio Golini sulla “trappola demografica” che rischia di portare l’Italia del 2050 verso un irreversibile invecchiamento. Ma, al tempo stesso, individua anche i percorsi possibili per superare quella che chiama “la strategia della pensione” e riconquistare un equilibrio demografico.
Con Pietro Terna, invece, si affronta il tema dell’economia del futuro. Anche in questo caso le tendenze in atto, con l’aiuto di modelli informatici, permettono di fare previsioni. L’aumento del Pil mondiale, a parte crisi temporanee, continuerà, perché Paesi come l’India e la Cina, che solo di recente si sono affacciati allo sviluppo tecnologico e sociale, proseguiranno la globalizzazione e la smaterializzazione dei prodotti industriali avviata dall’era digitale, diventeranno ineludibili i problemi di redistribuzione del reddito tra ricchi e poveri, si porrà la questione della scomparsa di molti posti di lavoro.
“Sosteniamo anche quest’anno con grande passione e coinvolgimento delle nostre strutture il ciclo di conferenze ideato da Piero Angela, volto ad aiutare i giovani a identificare e affrontare i cambiamenti nel modo del lavoro” - ha dichiarato Francesco Profumo, presidente della Compagnia di San Paolo – “Quello delle future professioni è un tema cruciale per le nuove generazioni, in un momento in cui una parte rilevante di quelle attuali sono destinate gradualmente a scomparire, soppiantate da nuovi servizi digitali, dalla robotica e dall’intelligenza artificiale. Sono infatti gli studenti di oggi che dovranno impegnarsi domani per dare risposte ai rapidi cambiamenti della nostra società e trovare nuove chiavi di lettura per interpretare il mondo”.
“Prepararsi al futuro” si integra quest’anno con i percorsi del Politecnico di Torino, che rilascia crediti agli studenti impegnati ad approfondire gli argomenti in discussione, che potranno, già durante gli incontri, interloquire direttamente con i relatori. “Questo ciclo di incontri si inserisce così a pieno titolo in quella svolta della didattica alla quale stiamo lavorando dall’inizio del mio mandato e che oggi si concretizza con l’introduzione delle challenge con le aziende, la valorizzazione del lavoro in team studenteschi e l’introduzione di modalità formative differenti e interattive, incontri con testimoni del presente e anticipatori del futuro come i personaggi che interverranno durante gli incontri” ha commentato Guido Saracco, rettore del Politecnico.
Gli incontri, in programma fino al 6 marzo, offrono ai giovani occasioni di dialogo con esperti di spicco nel campo scientifico, tecnologico, imprenditoriale, sociale. Si propongono dunque sei incontri su temi emergenti, durante i quali 12 personalità interverranno su: Problema demografico nel mondo e in Italia, con Antonio Golini (Università Luiss, già presidente dell’Istat); Economia globale, con Pietro Terna (Università di Torino); Robotica e Intelligenza Artificiale, con Roberto Cingolani (Chief Technology e Innovation Officer di Leonardo); Sviluppi dell’informatica tra ricerca e intrattenimento con Marco Mazzaglia (Politecnico di Torino); Lavoro e welfare con Tito Boeri (Università Bocconi, già presidente dell’Inps); Genetica e alimentazione con Paola Bonfante (Università di Torino) e Roberto Defez (Institute of Biosciences and Bioresources, Cnr, Napoli); Clima ed energia, con Nicola Armaroli (Cnr, Bologna) e Accellerazione della tecnologia e nuovi lavori, con Piero Angela; Il futuro degli oceani, con Sandro Carniel (Istituto di scienze marittime, Venezia); I bisogni di acqua dolce, con Matia Menichini (Cnr, Università di Pisa); Educazione, informazione e cittadinanza, con Piero Angela; Inventarsi un lavoro, con Gianfausto Ferrari (imprenditore, fondatore del Talent Garden).
Come nelle edizioni precedenti, gli incontri, tutti nell'Aula Magna del Politecnico di Torino, dalle 15 alle 17, sono trasmessi in diretta streaming e saranno disponibili on demand sui siti di Politecnico di Torino, Fondazione per la Scuola e associazione CentroScienza, costituendo accanto a quelli degli altri anni, un archivio della conoscenza a disposizione di tutti.

Nessun commento: