Mercato auto, settembre rosa in Piemonte Fiat di nuovo prima anche nel Biellese

Tra le (poche) soddisfazioni che settembre ha dato ai responsabili commerciali di Fca in Piemonte c'è quella della marca Fiat, che ha riconquistato la provincia di Biella. Nel mese scorso, infatti, Fiat è tornata a essere la marca preferita nel Biellese, dove ha venduto 84 sue vetture, a fronte delle 46 di Ford e le 37 di Volkswagen.
Così, sono ridiventate cinque le province piemontesi con Fiat in testa per il maggior numero di nuove immatricolazioni in settembre: Biella si è aggiunta ad Alessandria (138), Cuneo (200), Verbania (60) e, naturalmente, Torino (1.514). Qui, nella Città metropolitana, la seconda marca con più clienti in settembre è stata Jeep-Chrysler (572) e terza la Volkswagen (451). La marca è risultata prima anche nella provincia di Novara (100 nuove immatricolazioni contro le 72 di Fiat), mentre Renault ha battuto tutte nella provincia di Asti, avendo contato 62 vendite contro le 36 di Fiat. Infine, nella provincia di Vercelli ha vinto Ford con 50 nuove immatricolazioni, 9 più della Volkswagen e 13 più della marca torinese.
Comunque, il mese scorso, in Piemonte, sono state 2.149 le nuove immatricolazioni di vetture Fiat, equivalenti al 18,83% del mercato regionale.
A proposito di mercato, quello piemontese sembra avere imboccato la strada del recupero. Infatti, dopo il dato positivo di agosto, quando in regione sono state vendute 11.158 vetture nuove, a fronte delle 7.871 dello stesso mese 2018, anche settembre ha evidenziato un confronto con il segno più. Il mese scorso sono risultate 11.411 le nuove immatricolazioni registrate in Piemonte, 1.722 più che nel settembre dell'anno passato. L'ultimo incremento è del 17,77%, superiore a quello medio dell'intera Italia, che è stato del 13,39% (142.136 i nuovi acquisti).
Persino la provincia di Torino ha fatto registrare un aumento, addirittura del 26,34%, dato che sono state 6.576 le auto nuove iscritte al Pra locale in settembre, mentre erano state 5.205 nel corrispondente mese 2018. Però, va ricordato che il mercato torinese si è quasi dimezzato nell'ultimo anno (fino alla primavera del 2018 era tra i tre maggiori in Italia).
Oltre che nella provincia di Torino, nel mese scorso, le vendite di auto nuove sono cresciute in tutte le altre province piemontese escluse quelle di Alessandria e di Novara. Nell'Astigiano sono state 395 (329 nel settembre 2018), nel Biellese 430 (385), nel Cuneese 1.505 (1.354), nel Verbano-Cusio-Ossola 342 (268) e nel Vercellese 367 (316). Invece, sono state 909 nell'Alessandrino (926) e 887 nel Novarese (906).
Però, è ancora negativo il bilancio regionale dei primi nove mesi. Infatti, dal primo giorno di gennaio all'ultimo di settembre, in tutto il Piemonte sono state registrate 114.789 nuove immatricolazioni, il 21,4% in meno rispetto al corrispondente periodo dell'anno scorso.

Nessun commento: