Boom della cassa integrazione in Piemonte in settembre è aumentata del 229,3%

Boom della cassa integrazione, il mese scorso, in Piemonte. L'Inps ha comunicato che sono state 2.506.275 le ore autorizzate per trattamenti di integrazione salariale nella regione, il 229,32% in più rispetto alle 761.039 di settembre 2018. Il grande balzo risulta ancora più visto considerando che l'incremento medio di tutta l'Italia è stato del 51,91%, essendo risultato di 17.194.330 il totale delle ore di Cig autorizzate dall'Inps nel mese appena passato.
In particolare, in Piemonte, le ore di cassa integrazione straordinaria sono state 1.952.768 (+378,77% rispetto a settembre dell'anno scorso, a fronte dell'aumento medio nazionale del 99,16%) e sono state 553.507 le ore autorizzate di cassa ordinaria (+60,75%b contro la media italia del 2,70%).
Sono cresciute addirittura del 461,47% le ore di cassa integrazione per solidarietà, ammontate così a 1.616.019 ore, mentre erano state 287.821 nello stesso mese 2018.
In seguito al massiccio ricorso di settembre, si è drasticamente ridotto il bilancio positivo della cassa integrazione dall'inizio dell'anno, in Piemonte; infatti, il totale dei primi nove mesi 2019 è risultato di 20.198.383, soltanto lo 0,15% in meno rispetto allo stesso periodo del 2018. In particolare, dall'inizio di gennaio alla fine di settembre, il totale della cig ordinaria è stato di 9.050.045 ore (-4,76%), mentre è aumentato del 4,08% quello della cig straordinaria (11.145.172 ore) e del 34,75% il totale della cig per solidarietà (7.073.569 ore).

Nessun commento: