Battaglino al timone di Assa (Novara)

Alessandro Battaglino, neo direttore generale di Assa 
E' diventato operativo recentemente il nuovo vertice di Assa, l'azienda municipale del Comune di Novarara per i servizi di igiene ambientale. A capo dell'impresa si trovano ora il presidente Yari Negri, 43 anni, laurea in Economia e commercio, novarese come gli altri due consiglieri di amministrazione: Veronica Bosi e Giovanni Tedesco. E' torinese, invece, il neo direttore generale, Alessandro Battaglino, vincitore del bando che ha visto concorrere 39 candidati e alla cui selezione finale hanno partecipato anche Roberto Moriondo, direttore generale del Comune di Novara, il cui sindaco è Alessandro Canelli, il dirigente del personale di Palazzo Cabrino, Davide Zanino e l'ex direttore di Assa, Marco Zagnoli.
Alessandro Battaglino, 49 anni, laureato in Scienza della Finanza alla facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Torino, master in management delle aziende ospedaliere e delle aziende sanitarie locali, è già presidente di Barricalla, società torinese che si occupa in particolare della gestione di rifiuti speciali, docente a contratto al Master in management delle aziende pubbliche e delle aziende di pubblico servizio alla scuola di Management ed Economia dell'Università di Torino, amministratore dell’Istituto Sociale della Compagnia di Gesù, direttore della Onlus Madian Orizzonti. Dal 2006 al 2011, è stato amministratore delegato di Environment Park, parco scientifico-tecnologico della Regione Piemonte.
Sono felice di questa opportunità – ha commentato Alessandro Battaglino – all’interno di una azienda che ha, storicamente, obiettivi ambiziosi e che, con un indice che supera il 72 per cento, ha già raggiunto risultati estremamente positivi a livello nazionale nelle percentuali di raccolta differenziata dei rifiuti, rappresentando un esempio per altre aree con analogo numero di abitanti. Ci sono poi ulteriori aspetti altrettanto importanti, come quello della gestione del verde, biglietto da visita della città, che personalmente ritengo prioritari e rispetto ai quali intendo contribuire con le mie competenze in maniera efficace”.
Parole molto apprezzate dal primo cittadino Alessandro Canelli, particolarmente attento al decoro urbano e che ha l’ambizione di far diventare Novara pulita “come Zurigo”.

Nessun commento: