La provincia di Asti al terzo posto in Italia per l'interscambio con l'America Latina

L'America Latina evoca tante cose ai piemontesi, ma certamente ne è anche un grande mercato di sbocco dei suoi prodotti e un rilevante soggetto dell'interscambio commerciale. Lo confermano i dati più recenti di Unioncamere: nei primi tre mesi di quest'anno, il valore delle esportazioni piemontesi in quell'area è risultato di 440,436 milioni di euro, cifra inferiore soltanto a quelle dell'Emilia-Romagna (468,071) e della Lombardia (820,451).
Rispetto a gennaio-marzo 2018, l'export piemontese in America Latina è diminuito del 13,9%, a causa dei noti problemi economici e politici di alcuni Paesi; comunque, più della media nazionale (-4%), mentre è aumentato dello 0,3% l'import, ammontato a 223,606 milioni.
A livello provinciale, Torino è seconda in Italia per l'interscambio con l'America Latina (217 milioni) e terza è Asti (140); prima la solita Milano (455).
Ecco, per singolo Paese latino-americano, il valore delle esportazioni piemontesi nei primi tre mesi di quest'anno: Brasile 192.195.806 euro; Messico 152.536.615; Argentina 32.960.089; Cile 15.416.964; Colombia 11.863.000; Perù 8.438.251; Rep. Dominicana 5.576.979; Ecuador 3.700.016; Costa Rica 3.370.932; Panama 2.627.608; Guatemala 2.275.857; Venezuela 2.160.152: Cuba 2.105.265; Uruguay 2.049.843; Paraguay 1.171.186; El Salvador 628.314; Honduras 500.255; Bolivia 322.094; Guayana 302.253; Haiti 141.152; Nicaragua 65.997.
Per quanto riguarda le singole province piemontesi, ecco, per ognuna, il valore dell'export con l'America Latina dal primo giorno di gennaio all'ultimo di marzo (tra parentesi la variazione percentuale rispetto al primo trimestre 2018): Torino 150.627.305 (-30,4%), Asti 146.260.429 (-7,8%), Cuneo 45.192.661 (-10,6%), Alessandria 39.793.909 (+37,6%), Novara 28.785.225 (+3,6%), Vercelli 14.153.096 (+11,7%), Biella 8.563.778 (-15,4%), Verbania 1.292.682 (-51,6%).
Dunque, in Piemonte, è il Verbano-Cusio-Ossola che ha fatto registrare il maggior calo percentuale delle sue esportazioni in America Latina nel primo trimestre, mentre è la provincia di Alessandria quella che ha evidenziato il maggior incremento, superiore anche a quelli di Vercelli e Novara.

Nessun commento: