Le Ogr fanno anche vincere un premio Tv

È ambientata interamente alle Ogr-Officine Grandi Riparazioni di Torino la trasmissione “TAO, Tutti all’opera!”, che si è aggiudicata, a Montecitorio, il prestigioso Premio Moige, nell'ambito della dodicesima edizione della Guida critica ai programmi televisivi family friendly “Un Anno di Zapping …e di like 2018-2019” come miglior programma per bambini e ragazzi dell’anno.
TAO, Tutti all’opera!”, dedicato al meraviglioso mondo della lirica a portata di tutti, nasce da un’idea di Mario Acampa, attore, conduttore e autore televisivo. già noto al pubblico della tv dei ragazzi e non solo. In onda su Sky - Classica Hd, il programma è prodotto dalla stessa Classica Hd diretta da Piero Maranghi, con la direzione artistica di Paolo Gavazzeni, in collaborazione con Ogr.
Ci serviva un luogo capace di trasmettere il ricordo del passato e della tradizione operistica ma, allo stesso tempo, che esprimesse la modernità del linguaggio e l’innovazione del prodotto. Le Ogr sono state una scelta vincente”, hanno spiegato Piero Maranghi e Paolo Gavazzeni.
Durante le dieci puntate della prima stagione, con la regia di Riccardo Alessandri, gli spettatori hanno fatto un viaggio tra le opere più famose del mondo lirico, ma anche tra curiosità e retroscena degli autori e dei compositori. A ogni situazione è stato dedicato uno scorcio diverso delle Ogr, le ottocentesche Officine dei treni riqualificate dalla Fondazione Crt come hub delle idee, della creatività e dell’innovazione: un luogo aperto al mondo ma radicato sul territorio, dove si integrano cultura contemporanea e arte, ricerca e start-up, food.
In ogni episodio di Tao, inoltre, sono stati ospitati i giovanissimi Talenti Musicali della Fondazione Crt per presentare strumenti e arie famose.
Ho voluto scrivere TAO per avvicinare i più giovani alla lirica in modo pop e, in quest’ottica, l’ultimo episodio è stato dedicato proprio a ‘La Vestale di Elicona’, l’innovativo opera show che ha preso vita alle Ogr, dando il via alla trilogia presentata nell’ambito del progetto Diderot della Fondazione Crt per le scuole”, ha raccontato Mario Acampa, autore e conduttore di TAO, che ha ritirato il premio Moige a Montecitorio davanti ad autorità, direttori di rete, conduttori, produttori, registi e volti noti del piccolo schermo
TAO è stato premiato con una scultura dell’artista Alberto Ruggieri, simbolo dello sforzo riuscito di una televisione che sa conciliare gli obiettivi di share con la qualità del prodotto e la necessità di intrattenimento, con toni e contenuti adatti alla visione familiare.

Nessun commento: