Marco Gay confermato ad Digital Magics oltre che consigliere del Sole 24 Ore

Marco Gay
Doppia conferma per il torinese Marco Gay. Dopo essere stato rieletto consigliere di amministrazione de Il Sole 24 Ore è stato anche confermato amministratore delegato di Digital Magics, business incubator quotato sul mercato Aim della Borsa Italiana. Marco Gay è anche azionista di Digital Magics, per la quale continuerà a esercitare tutti i poteri di ordinaria e straordinaria amministrazione nonché la rappresentanza legale della società e la responsabilità delle relazioni istituzionali e dei rapporti con gli investitori.
Digital Magics supporta le startup del mondo tech con servizi per il potenziamento e l’accelerazione del business digitale; ha otto sedi in Italia (una a Torino) e una a Londra. Conta in portafoglio oltre 60 partecipazioni in startup, scaleup e spin-off digitali con alti tassi di crescita.
Nel consiglio di amministrazione de Il Sole 24 Ore affianca altri due esponenti piemontesi: Carlo Robiglio, nato sotto la Mole nel 1963 e Fabio Vaccarono, classe 1971 nato a Ivrea. Carlo Robiglio, fondatore, presidente e amministratore delegato della Ebano, holding di partecipazioni, oltre che presidente nazionale di Piccola Industria di Confindustria, è stato confermato vice presidente dell'Editrice del quotidiano rosa salmone.
Consigliere di amministrazione del Sole 24 Ore è stato confermato anche l'eporediese Fabio Vaccarono, direttore generale di Google Italia e componente del bord di Google Emea. Laurea in Economia, è stato amministratore delegato e direttore generale della Manzoni (gruppo Gedi) e ha ricoperto rilevanti incarichi in diverse società editoriali.