Reddito di cittadinanza nel Nord Ovest accolte 88.500 delle 137.000 richieste

Oltre 137.000. Tanti sono i nuclei familiari delle tre regioni del Nord Ovest che, fino a fine gennaio, hanno richiesto il reddito o la pensione di cittadinanza. E sono quasi 88.500 le domande che sono state accolte a quella data, a fronte delle poco meno di 39.000 respinte. Lo ha reso noto l'Inps, che, in particolare, ha rilevato 98.315 richieste provenienti dal Piemonte (5,9% del totale italiano, che è stato di circa 1,65 milioni), 36.646 dalla Liguria (2,2%) e 2.157 dalla Valle d'Aosta (0,1%).
Le domande accolte sono risultate oltre 63.000 per il Piemonte, quasi 24.000 per la Liguria e circa 1.250 per la Valle d'Aosta.
Ecco, per singola provincia, le richieste presentate e, tra parentesi, quelle accolte: Alessandria 10.139 (6.753); Asti 4.631 (3.047); Biella 3.690 (2.338); Cuneo 8.264 (4.977); Novara 7.570 (4.477); Torino 57.629 (37.601); Verbania 2.355 (1.523); Vercelli 4.037 (2.584); Aosta 2.157 (1.249); Genova 20.186 (12.966); Imperia 55.980 (4.009); La Spezia 4.286 (2.706); Savona 5.672 (3.716).
Quanto alle persone coinvolte dal reddito o pensione di cittadinanza, a fine gennaio risultavano 123.480 in Piemonte, 43.412 in Liguria e 2.167 in Valle d'Aosta. Totale del Nord Ovest: 169.059.
L'importo medio medio percepito dai nuclei ammessi al sussidio ammonta a 381 euro in Valle d'Aosta, a fronte dei 445 euro della Liguria e i 460 euro del Piemonte.
Infine, qui di seguito il numero delle richieste dei nuclei accolte, per regione, alla data del 7 gennaio: Piemonte 62.010; Liguria 23.397; Valle d'Aosta 1.224; Lombardia 93.074; Trentino-AltoAdige 3.857; Veneto 33.460; Friuli-Venezia Giulia 12.530; Emilia-Romagna 39.170; Toscana 41.159; Umbria 11.711; Marche 16.514; Lazio 97.389; Abruzzo 23.234; Molise 6.273; Campania 210.821; Puglia 101.106; Basilicata 11.038; Calabria 73.158; Sicilia 189.921; Sardegna 46.638.
A livello nazionale, il numero delle persone coinvolte dal reddito o dalla pensione di cittadinanza allora erano oltre 2,5 milioni e l'importo medio mensile erogato pari a 493,42 euro.

Nessun commento: