Biraghi lancia il pecorino etico e solidale sostenendo i pastori sardi con prezzo equo

Dopo il grattugiato fresco Ricetta Tipica al Pecorino Biraghi, lanciato nel 2017 a seguito dell’accordo di filiera a sostegno dei pastori sardi, Biraghi e Coldiretti Sardegna hanno rinnovano la collaborazione lanciando il Pecorino da tavola etico solidale, presentato a Torino, nel negozio Biraghi di Piazza San Carlo, presenti Claudio Testa, direttore marketing e strategie commerciali Biraghi, Battista Cualbu, presidente Coldiretti Sardegna, Luca Saba, direttore Coldiretti Sardegna e Leonardo Salis, presidente Cooperativa Pastori Dorgali. oltre che Alberto Sacco, assessore al Commercio della Città di Torino.
Il nuovo Pecorino da tavola, porzionato e confezionato con moderne tecnologie, in vendita nel negozio Biraghi di piazza San Carlo a Torino per una prima fase di test, è realizzato con 100% latte di pecora sardo, è a lunga stagionatura e ha un gusto dolce e delicato. Si presenta in una pratica confezione con apertura facilitata e zip “apri e chiudi”. Al suo interno una fetta da 150 grammi senza crosta laterale è posizionata su un vassoio estraibile, che permette al consumatore di riporla nella confezione o in frigo senza sporcarsi le mani.
L’iniziativa è stata sviluppata con la Cooperativa Pastori Dorgali - che raggruppa 190 aziende - con l’obiettivo di ampliare le occasioni di consumo del pecorino grazie al taglio in spicchio e al sapore delicato e si inserisce all’interno dell’accordo di filiera stipulato nel 2017 tra Biraghi e Coldiretti Sardegna per sostenere i pastori sardi, garantendo loro un prezzo equo della materia prima.

Nessun commento: