Ki Group non ricapitalizza la controllata "La Fonte della Vita" (alimenti vegetali)

Daniela Santanchè,
presidente Ki Group
Ki Group Holding, società torinese quotata in Borsa e presieduta dalla cuneese Daniela Santanchè, ha comunicato che l’assemblea dei soci della controllata La Fonte della Vita, preso atto della presenza di perdite tali da ridurre il capitale sociale di quest’ultima al di sotto del limite legale, configurandosi pertanto il verificarsi di una causa di scioglimento, ha deliberato di non procedere a una ricapitalizzazione della controllata stessa.
Ciò in attesa di una verifica sulla presenza di condizioni che possano permettere il raggiungimento. nel breve periodo, di risultati operativi positivi (al 30 settembre 2019 il margine operativo lordo risultava negativo di 0,1 milioni, in miglioramento di 0,2 milioni rispetto all’esercizio precedente, a fronte di un fatturato sostanzialmente invariato a 1,2 milioni), oppure della necessità di procedere alla definitiva cessazione delle attività.
In questa seconda ipotesi, l’approvvigionamento di alimenti vegetali sostitutivi delle proteine animali oggi commercializzati dal gruppo, finora prodotti direttamente da Fonte della Vita e interamente commercializzate dalla controllata Ki Group, potrebbe in futuro avvenire da fornitori terzi.

Nessun commento: