La Compagnia di San Paolo lancia bando per il patrimonio artistico di epoca barocca

C'è tempo fino alle 17 del 17 gennaio 2020 per partecipare al bando della Compagnia di San Paolo dedicato a interventi di restauro, conoscenza, salvaguardia e valorizzazione del patrimonio artistico di epoca barocca in Piemonte e Liguria.
La Compagnia di San Paolo è impegnata nella conservazione e manutenzione del patrimonio culturale, sia con riferimento ai complessi monumentali di grande pregio di Torino e Genova, sia con il sostegno a campagne di restauro di grandi attrattori culturali regionali, sia con la conservazione del patrimonio diffuso sul territorio piemontese e ligure.
Attraverso l’emanazione annuale dei bandi specialistici di restauro legati a particolari tipi di patrimonio, l’obiettivo della Compagnia è di porre le attività di recupero dei beni all’interno di percorsi di conoscenza più ampi, con il fine di stimolare la consapevolezza dell’importanza di tali beni da parte delle comunità di riferimento.
Nel corso del 2020 vi saranno, in Piemonte, iniziative e attività dedicate a valorizzare il periodo Barocco, momento culturale che ha assunto un forte valore identitario per il territorio. A tale tema la Compagnia ha dedicato, nel corso degli ultimi anni, un impegno coordinato, attraverso azioni e strumenti, volto anche ad accrescere l’attrattività e la notorietà dei territori dove la Compagnia opera. In tale scenario si inserisce la scelta di dedicare al periodo Barocco il bando annuale specialistico di restauro.
Il bando “Cantieri Barocchi. Superfici decorate dell’architettura” intende essere uno strumento funzionale a una migliore programmazione di interventi di restauro, conoscenza, salvaguardia e valorizzazione del patrimonio artistico di epoca barocca in Piemonte e Liguria.
Il bando mira ad accrescere l’attenzione del territorio sul tema del Barocco, potenziando il progetto di comunicazione della Compagnia di San Paolo “Effetto Barocco” e dando uno scenario ampio e coerente alla mostra “Sfida al Barocco. Roma, Torino, Parigi 1680-1750”, curata dalla Fondazione 1563 per l’Arte e la Cultura, in programma dal 12 marzo al 14 giugno 2020 alla citroniera juvarriana della Reggia sabauda di Venaria Reale, alle porte di Torino.
I destinatari sono da individuarsi nelle comunità, che si auspica possano ampliare conoscenza e consapevolezza dei beni identitari del loro territorio e quindi contribuire all’avanzamento in chiave culturale e sociale della valorizzazione di questo patrimonio.

Nessun commento: