Soltanto la Liguria peggio del Piemonte per qualità della pubblica amministrazione

Alberto Cirio, presidente
Regione Piemonte
Piemonte bocciato per qualità della pubblica amministrazione. Nel freschissimo rapporto di Banca d'Italia sulle Economie regionale, si trova anche la graduatoria italiana dell'Eqi (European quality of governement index), dal quale emerge, appunto, che il Piemonte è penultimo, tra le regioni settentrionali (Nord Est e Nord Ovest) per qualità della qualità del government, basata sulla qualità dei servizi pubblici locali, sull'imparzialità dell'agire pubblico e sul contrasto alla corruzione.
Peggiore è soltanto la Liguria.
Fra l'altro, al Piemonte è stata attribuita la posizione numero 158 nella graduatoria delle regioni di tutta l'Europa e la Liguria si è piazzata centosettantesima. Le migliori italiane risultano il Trentino-Alto Adige (92.ma la provincia autonoma di Bolzano e 95.ma quella di Trento), la Valle d'Aosta (106), il Friuli-Venezia Giulia (114), l'Emilia-Romagna (131) il Veneto (133) e la Lombardia (145).
Con l'indicatore espresso in valori compresi tra 1 e 100, il Piemonte ha ottenuto 49,8 punti per la qualità dei servizi pubblici locali, 38,3 punti per l'imparzialità dell'agire pubblico e 36,9 punti per il contrasto alla corruzione.

Nessun commento: