"La Cdp aumenterà l'attività in Piemonte" impegno dell'ad Palermo e Fondazioni

Giovanni Quaglia, presidente dell'associazione Fob del Piemonte
con Fabrizio Palermo, amministratore delegato Cdp 
Il ruolo di Cassa Depositi e Prestiti a supporto del territorio, delle imprese e della pubblica amministrazione”: questo il tema dell'incontro svoltosi a Torino, alle Ogr-Officine Grandi Riparazioni, organizzato dall’Associazione delle Fondazioni di origine bancaria (Fob) del Piemonte presieduta dal Giovanni Quaglia, che è anche presidente della Fondazione Crt e del Comitato di supporto della stessa Cassa Depositi e Prestiti (Cdp).
Proprio Quaglia ha sottolineato che con l'iniziativa torinese “si consolida, ulteriormente, il rapporto tra le Fondazioni azioniste e Cassa Depositi e Prestiti, la quale rinnova il proprio impegno a supporto del territorio piemontese”. E ha aggiunto che “l’Associazione delle Fob del Piemonte continuerà a farsi interprete delle istanze provenienti dalle comunità locali, per promuovere iniziative congiunte con Cdp e identificare nuove opportunità di investimento”.
All’evento è intervenuto anche Fabrizio Palermo, amministratore delegato di Cassa Depositi e Prestiti, che ha sottolineato l’importanza delle Fondazioni bancarie in qualità di azioniste di Cdp e interlocutore primario per lo sviluppo di progetti congiunti ad alto impatto sulle comunità locali.
Il forte impegno del Gruppo Cdp a supporto dei territori trova nell’attività delle Fondazioni di origine bancaria un sostegno fondamentale” - ha affermato Fabrizio Palermo - “Le fondazioni bancarie sono in grado di interpretare al meglio le istanze provenienti dalle comunità. Con loro condividiamo missione e obiettivi e, insieme, abbiamo raggiunto importanti risultati in diversi campi, come ad esempio nel social housing. Per il futuro, riteniamo che l’apporto delle Fondazioni sarà sempre più decisivo per consentire a Cdp di mettere in campo le iniziative più efficaci e in grado di generare benefici a livello locale”.  
Nel suo intervento, Fabrizio Palermo ha, inoltre, evidenziato il rinnovato impegno a supporto del territorio che il nuovo Piano industriale 2019–2021 ha impresso all’attività del Gruppo con oltre 200 miliardi di euro, per sostenere la crescita del Paese. Un Piano che prevede impatti significativi in Piemonte, grazie anche alla collaborazione con le Fondazioni bancarie e con le istituzioni del territorio.
Sono numerose le piccole e medie imprese già raggiunte dall’attività di Cdp negli ultimi anni: 4.000 aziende a cui sono state concesse garanzie per 200 milioni di euro nell’ultimo triennio e altre 2.000 finanziate, indirettamente, per oltre 500 milioni di euro a partire dal 2016. A questo si affianca il supporto finanziario diretto fornito alle realtà industriali di grandi dimensioni, strategiche per il territorio e di rilevante impatto sull’economia nazionale, quali Gruppo Cnh Industrial, Gruppo Fca Bank ed Exor, la holding degli eredi del fondatore della Fiat.
Il sostegno del Gruppo Cdp a favore del territorio si estende anche all’operatività delle società partecipate. Sono 450.000 le abitazioni piemontesi coperte dalla rete a banda larga di Open Fiber, per il totale di oltre 1.200 comuni della regione che saranno raggiunti con un investimento complessivo di oltre 185 milioni di euro.
Inoltre, è stato recentemente inaugurato a Torino l’Innovation Hub di Terna, per stimolare l’interazione fra istituzioni, università e aziende. Infine, ammontano a circa 200 milioni di euro le risorse investite da Italgas per la distribuzione del gas naturale a oltre 190mila utenze del capoluogo piemontese e del suo hinterland, a beneficio del territorio.
L’attività del Gruppo si estende, inoltre, al ruolo di partner chiave degli enti locali. Risale a poche settimane fa la firma del protocollo d’intesa con il Comune di Torino per offrire un sostegno organico al territorio metropolitano, potenziando le infrastrutture locali, lo sviluppo del sistema urbano e il tessuto produttivo. 
A questo si aggiunge la firma del protocollo con la Regione Piemonte, che contribuirà a rafforzare ulteriormente il supporto del Gruppo Cdp alle imprese del territorio.
Un impegno confermato anche dalla prossima apertura della sede di Torino, che diventerà un luogo di incontro e di confronto con il mondo della Pubblica amministrazione, delle imprese e di tutti gli interlocutori di Cdp, oltre che punto unico locale di accesso a tutte le soluzioni e ai prodotti offerti dal Gruppo.

Supportare lo sviluppo delle piccole e medie imprese locali è l’obiettivo del protocollo d’intesa sottoscritto da Alberto Cirio, presidente della Regione Piemonte, Fabrizio Palermo, amministratore delegato di Cassa Depositi e Prestiti, e Stefano Ambrosini, presidente di Finpiemonte. Presenti anche gli assessori regionali Andrea Trionzano alle Attività produttive e Fabrizio Ricca, alle Società partecipate.
L’accordo permetterà di avviare un rapporto di collaborazione con Cdp in qualità di Istituto Nazionale di Promozione, per la valutazione e possibile definizione di interventi di promozione di canali alternativi di finanziamento. Regione Piemonte e Finpiemonte, assieme a Cdp, valuteranno e definiranno possibili interventi per soddisfare le necessità di finanziamento a medio-lungo termine delle Pmi a supporto di progetti di crescita, innovazione e export, anche mediante strumenti di finanza alternativa e di accesso al mercato dei capitali (i cosiddetti Basket Bond).
Cassa Depositi e Prestiti si impegna inoltre ad ampliare il proprio supporto alle pmi attraverso l’allargamento del perimetro di operatività di alcuni ulteriori strumenti quali, ad esempio, il fondo di garanzia per le Pmi; Fri regionale (Fondo rotativo per il sostegno alle imprese e gli investimenti in ricerca), controgaranzie a imprese del settore creativo e culturale.
L’intesa contribuisce a rafforzare l’impegno di Cassa Depositi e Prestiti a supporto del tessuto produttivo regionale, che negli ultimi tre anni ha mobilitato circa 4 miliardi di euro a supporto diretto della crescita e dell’internazionalizazione delle imprese piemontesi.

Nessun commento: