Cresce l'export della moda piemontese oltre 1,8 miliardi di euro nei primi sei mesi

Double face il bilancio della moda piemontese relativo alle esportazioni nel primo semestre di quest'anno. Tre province hanno presentato un confronto positivo rispetto al corrispondente periodo 2018; ma non le altre cinque. Comunque, il saldo dell'intera regione è con il segno più: il valore delle vendite della moda piemontese all'estero, dall'inizio di gennaio alla fine di giugno, è ammontato a 1,825 miliardi di euro, a fronte di 1,778 miliari dello stesso periodo precedente.
A darne notizia è stato il Corriere Torino, nel supplemento L'Economia del Nord Ovest, che l'edizione locale del Corriere della Sera pubblica ogni lunedì.
L'aumento dell'export della moda piemonte dall'inizio di gennaio alla fine di giugno è stato del 2,6%, però inferiore alla media nazionale che è stata del 7,3% (i ricavi della moda italiana nel mondo hanno sfiorati i 28 miliardi nei primi sei mesi del 2019).
Il Piemonte ha inciso per il 6,6% sull'export della moda italiana. In particolare, è stata del 2,8% la quota della provincia di Biella, l'unica della regione a figurare tra le prime dieci nella graduatoria nazionale, dove si è classificata nona con esportazioni per 768,9 milioni (-2,8% rispetto ai primi sei mesi dell'anno scorso).
Seconda piemontese è risultata la provincia di Vercelli, ventiduesima con esportazioni per 358,5 milioni dall'inizio di gennaio alla fine di giugno (+12,9%) e terza quella di Novara con 322,6 milioni (+29,2%). Torino è finita trentaduesima con 215,8 milioni (-8,9%), Cuneo quarantunesima con 109,8 milioni (-13,3%), Alessandria sessantunesima con 34,1 milioni (-4%), Asti settantaseiesima con 10 milioni (+7,4%) e Verbania ottantatreesima con 51,1 milioni (-52,7%).
Principali mercati esteri della moda italiana sono risultati la Svizzera con acquisi per quasi 4 miliardi. Seguono Francia (2,9 miliardi) e Germania (2,3 miliardi). Quarti gli Stati Uniti con 1,7 miliardi (+8,9%).
Le regioni protagoniste della moda italiano sono la Toscana e la Lombardia, entrambe con esportazioni per 6,9 miliardi, un quarto del totale nazionale.  

Nessun commento: