Lunedì pomeriggio di Prevenzione e Salute il nuovo ciclo al Cbm Università di Torino

Il 7 ottobre, a Torino, nella sala conferenze del Centro Biotecnologie Molecolari dell'Università, in via Nizza 52, avvio del nuovo ciclo di incontri “I lunedì pomeriggio della Prevenzione e della Salute”, organizzato dall'associazione “Più vita in salute”, della quale è presidente Roberto Rey.
La nuova serie durerà fino a dicembre e, come sempre, si avvale della collaborazione di Giovanni Bresciani, oltre che del sostegno di Gvm (Maria Pia Hospital e Clinica Santa Caterina da Siena). Tutti gli incontri, ormai tradizionalmente, sono a ingresso libero, fino a esaurimento dei posti disponibili.
Le conferenze di quest'autunno, come le precedenti, forniranno suggerimenti e consigli pratici per: 1) adottare una corretta alimentazione e una costante attività fisica, 2) evitare l’assunzione di alcolici e l’abitudine al fumo, 3) controllare l’eccessivo stress, 4) ridurre il rischio della depressione. “La saggezza vuole che vivere in salute è più una scelta che un destino, oltre che un dovere di tutti orientarsi in tal senso, e ciò a proprio beneficio e della collettività” sostiene Roberto Rey, la cui associazione, da tempo, organizza conferenze finalizzate a promuovere la prevenzione delle malattie, in particolare di quelle cronico degenerative, che oggi rappresentano le prime cause di morbilità, invalidità e mortalità.
Il primo appuntamento del nuovo ciclo, lunedì 7 ottobre, ha due temi: “Prevenzione primaria e secondaria dei tumori cutanei. Le nuove frontiere nel trattamento del melanoma cutaneo” (relatori Virginia Calenio e Franco Picciotto); “Gli aghi del terzo millennio: le infiltrazioni alla prova del secolo” (relatore Alessandro Russo Frattasi).

Nessun commento: