Intesa Sanpaolo: acquistate azioni proprie (0,1% del capitale) per 36,5 milioni di euro


Carlo Messina, amministratore delegato Intesa Sanpaolo
In due soli giorni, ieri, 18 settembre, Intesa Sanpaolo ha concluso il programma di acquisto di azioni proprie emesso a servizio di un piano di assegnazione gratuita ai dipendenti del Gruppo, destinato ai risk taker che maturino un premio superiore alla “soglia di materialità” e a coloro i quali, tra manager o professional non risk taker, maturino “bonus rilevanti”. Anche le società controllate hanno concluso i programmi di acquisto di azioni della controllante per l’assegnazione gratuita ai propri dipendenti.
Complessivamente, il gruppo Intesa Sanpaolo ha acquistato, tramite Banca Imi, incaricata dell’esecuzione del programma, 17.137.954 azioni Intesa Sanpaolo, pari a circa lo 0,10% del capitale sociale della capogruppo, a un prezzo medio di acquisto per azione pari a 2,129 euro, per un controvalore totale di 36.481.543 euro. La sola Capogruppo ha acquistato 12.393.958 azioni, per un controvalore di 26.388.935 euro.
Il numero complessivo di azioni acquistate e, di conseguenza, anche il volume giornaliero degli acquisti effettuati, non ha superato il 25% del volume medio giornaliero di azioni Intesa Sanpaolo negoziato nel mese di agosto 2019, che è stato pari a 127,3 milioni di titoli.

Nessun commento: