Intesa Sanpaolo acquista azioni proprie per un massimo di 17,1 milioni di euro andranno gratis a dipendenti del Gruppo

Carlo Messina, ad Intesa Sanpaolo con il presidente Gros-Pietro
Domani, 17 settembre, Intesa Sanpaolo avvia un programma di acquisto di azioni proprie ordinarie, che si concluderà entro venerdì. L’acquisto è a servizio di un piano di assegnazione gratuita di azioni ordinarie Intesa Sanpaolo ai dipendenti del Gruppo, nel contesto del sistema di incentivazione basato su azioni relativo all’esercizio 2018, destinato ai risk taker che maturino un premio superiore alla cosiddetta “soglia di materialità” e a coloro i quali, tra manager o professional non risk taker, maturino “bonus rilevanti”. Qualora ricorrano determinate condizioni, l’acquisto è a servizio anche della corresponsione di compensi riconosciuti a risk taker in occasione della cessazione anticipata del rapporto di lavoro.
Intesa Sanpaolo ha precisato che l'acquisto viene effettuato nei termini autorizzati dall’assemblea degli azionisti del 30 aprile 2019 e già comunicati al mercato.
Quel giorno, l
’assemblea ha autorizzato l’acquisto, anche in più tranches, di azioni ordinarie Intesa Sanpaolo fino ad un numero massimo di azioni ordinarie e a una percentuale massima del capitale sociale di Intesa Sanpaolo determinato dividendo l’importo omnicomprensivo di 40 milioni di euro per il prezzo ufficiale registrato dalla stessa azione nella stessa data.
Poiché il prezzo ufficiale dell’azione Intesa Sanpaolo in tale data è risultato pari a 2,334 euro, il numero massimo delle azioni da acquistare sul mercato è di 17.137.961, pari a circa lo 0,10% del capitale sociale.
Il numero complessivo di azioni da acquistare e, di conseguenza, anche il volume giornaliero degli acquisti da effettuare non supera il 25% del volume medio giornaliero di azioni ordinarie Intesa Sanpaolo negoziato nel mese di agosto 2019, che è stato pari a 127,3 milioni di titoli

Nessun commento: