Comune di Torino prepara 238 assunzioni

Sergio Rolando, assessore del Comune di Torino
al Bilancio e alla Programmazione 
Entro la prossima primavera, la macchina comunale di Torino avrà 238 neoassunti, da destinare soprattutto a quei settori che oggi risultano in maggiore difficoltà per la carenza di personale. Su proposta dell’assessore Sergio Rolando, infatti, la Giunta ha approvato la delibera che dà mandato agli uffici della divisione Personale e Amministrazione di avviare l’iter per l’indizione di una prima tranche di procedure selettive finalizzate all’assunzione e l’inserimento nel proprio organico di nuovo personale, come previsto dal Piano di fabbisogno 2019-2021.
I concorsi, nello specifico, riguarderanno posti per 35 insegnanti di scuola materna, 100 per impiegati amministrativi (categoria C), 20 per responsabili amministrativi (categoria D), 14 per responsabili tecnici (categoria D), 20 per tecnici (categoria C), 24 per dirigenti delle aree amministrativa, tecnica, sociale, informatica e per le biblioteche e 25 per assistente amministrativo, tecnico e servizi generali, quest’ultima selezione riservata a persone diversamente abili.
L’arrivo di forze nuove – ha detto l’assessore Sergio Rolando - ci consentirà di potenziare e ringiovanire un organico la cui età media è molto alta: un capitale umano che, peraltro, per le misure che hanno limitato il turnover e più recentemente a causa delle nuove regole sui pensionamenti, si è ridotto in maniera sensibile, generando in qualche caso comprensibili difficoltà nella gestione dei servizi e nella fornitura di alcune prestazioni”.
Il nostro obiettivo – ha aggiunto il responsabile del Comune per le politiche relative a Personale e Bilancio - è indire i concorsi, svolgere le prove, definire le graduatorie e procedere alla firma dei contratti di assunzione a tempo indeterminato per tutte le figure professionali entro la primavera del 2020”.

Nessun commento: