Nuovo mega accordo del "Poli" di Torino per l'innovazione delle Pmi nel Nord Ovest

Pensare sistemico, agire imprenditoriale. Questo l’obiettivo di Impact Prototypes Labs, il percorso di “entrepreneurial trasformation” ideato dalla Fondazione Cottino, con il Politecnico di Torino, l’Unione Industriale di Torino, la Camera di commercio di Torino e l’Advisory Board UniCredit Nord Ovest.
Gli “Impact Prototypes Labs” sono rivolti alle Pmi e mirano a veicolare la cultura impact, attraverso il co-design e lo sviluppo di soluzioni innovative a impatto sociale, nelle piccole e medie imprese, anche in vista della nuova programmazione europea e delle nuove risorse finanziarie che saranno disponibili proprio sulla tematica social impact.
La firma del memorandum d'intesa è stato il primo passaggio formale per lo sviluppo del progetto, che vedrà studenti, aziende ed esperti UniCredit confrontarsi su sfide impact attraverso laboratori esperienziali.
L’iniziativa sarà realizzata dal Cottino Social Impact Campus, primo centro italiano dedicato all’impact education, lanciato, nello scorso luglio da Fondazione Cottino e pronto per l’inaugurazione in autunno.
Il progetto Impact Prototypes Labs, è un percorso formativo pratico di sviluppo di soluzioni prototipali a impatto sociale, indirizzato alle piccole e medie imprese del territorio del Nord Ovest e realizzato congiuntamente con Politecnico di Torino e Camera di commercio di Torino per la promozione e lo scouting delle potenziali imprese che per prime avranno la possibilità di partecipare.
Gli Impact Prototypes Labs saranno articolati su due livelli: da un lato verrà lanciata una call agli studenti delle lauree magistrali del Politecnico che, organizzati in team, supporteranno e affiancheranno le Pmi, dopo la formazione realizzata dal Cottino Social Impact Campus. Parallelamente saranno selezionate le Pmi con propensione all’avvio di progetti impact.
I team lavoreranno ai progetti in modo congiunto nelle imprese per sperimentare nuovi modelli/servizi imprenditoriali co-progettati: una sorta di open innovation for social impact. La selezione di imprese e studenti comincerà nell’autunno 2019 e i prototipi impact saranno presentati al Demo Day finale del progetto.
Creare impatto sul territorio è la mission principale del nostro Ateneo e sicuramente una delle realtà territoriali alle quali guardiamo con maggiore interesse sono le Pmi. Questa collaborazione ci permetterà quindi di contribuire con le nostre competenze formative e la nostra esperienza a un progetto al quale crediamo molto” ha evidenziato Guido Saracco, il rettore del Politecnico di Torino.

Nessun commento: