Fondazione Crc punta anche sul ciclismo per far crescere l'economia del Cuneese

Giandomenico Genta e Ferruccio Dardanello
Sport ed economia, promozione del made in Cuneo, ciclismo e valorizzazione turistica del Nord-Ovest, outdoor e cultura della mobilità sostenibile. Questi i temi al centro dell'incontro organizzato dalla Fondazione Crc di Cuneo e l’Asd Fausto Coppi, a cui hanno preso parte le delegazioni diplomatiche di Olanda, Danimarca, Ungheria, Austria, Cile e Slovacchia e alcuni rappresentanti delle istituzioni e delle forze produttive della provincia di Cuneo.
Un momento informale, a latere della gara dedicata al Campionissimo, per far conoscere le eccellenze del Cuneese, con l’obiettivo di favorire possibili future sinergie e collaborazioni, in ambito produttivo e turistico.
Hanno preso parte all’incontro Joost Flamand, ambasciatore dell’Olanda, il console onorario della Danimarca e segretario del Corpo Consolare di Torino, Federico Daneo, il console onorario dell’Ungheria, Renato Martorelli, il Console onorario dell’Austria, Massimo Demaria, il console onorario del Cile, Vivien Jones e il console onorario della Slovacchia Giuseppe Pellegrino.
Sono intervenuti per il territorio provinciale: Domenico Giraudo, assessore del Comune di Cuneo, Luciano Messa, sssessore del Comune di Bra, Ferruccio Dardanello, presidente della Camera di Commercio di Cuneo, Amilcare Merlo, vice presidente di Confindustria Cuneo, Mauro Bernardi, presidente Atl Cuneese e componente Comitato Wow (Wonderful Outdoor Week), Joseph Meineri, direttore Confartigianato Imprese Cuneo.
Per la Fondazione Crc hanno partecipato il presidente Giandomenico Genta, con i vice presidenti Giuliano Viglione e Ezio Raviola, il consigliere d’amministrazione Davide Merlino e i consiglieri generali Marco Formica, Elda Lombardi, Claudia Martin, Roberto Ovidi e Giuliana Turco, insieme al direttore generale, Andrea Silvestri.
“La Fondazione ha voluto cogliere quest’appuntamento sportivo, che oggi riesce a portare nelle valli cuneesi atleti e amatori da 51 Paesi, per favorire i contatti e la reciproca conoscenza tra i rappresentanti delle nazioni coinvolte e le istituzioni e forze produttive della provincia di Cuneo” ha affermato il presidente della Fondazione Crc, Giandomenico Genta, aggiungendo che “una conferma del carattere unico di questa manifestazione sportiva, particolarmente cresciuta negli ultimi anni, che la Fondazione ha voluto riconoscere anche con l’inserimento nelle manifestazioni per la quali è stato deliberato un contributo triennale a sostegno delle prossime edizioni”.
“Questo appuntamento – hanno detto Emma Mana e Davide Lauro, presidente e vice presidente dell’associazione Fausto Coppi on the road - conferma quanto una manifestazione sportiva possa diventare un’opportunità preziosa per far conoscere Cuneo nel mondo e porre le basi per nuovi importanti progetti”.

Nessun commento: