Fondazione Crc: stanziati altri 5,7 milioni per 505 nuovi interventi nel Cuneese

Il consiglio di amministrazione della Fondazione Crc di Cuneo, nella seduta del 25 giugno, ha deliberato i contributi della sessione erogativa generale 2019: quasi 5,7 milioni di euro, che comprendono un milione di euro di impegni per gli esercizi 2020 e 2021.
Al 28 febbraio 2019, data di scadenza della sessione generale, sono pervenute alla Fondazione cuneese 703 richieste di contributo, per un importo complessivo richiesto di 18,5 milioni di euro: 505 i contributi deliberati, sui sei settori per i quali era possibile presentare richiesta.
Ecco, per settore, gli stanziamenti deliberati: Sviluppo locale e innovazione, 130 contributi per 1.405.000 euro; Arte, attività e beni culturali, 91 contributi per 748.500 euro; Promozione e solidarietà sociale, 97 contributi per 996.000 euro; Educazione, istruzione e formazione, 69 contributi per 643.500 euro; Salute pubblica,31 contributi per 1.130.500 euro; Attività sportiva, 87 contributi per 742.000 euro.
“La Fondazione conferma, con la Sessione generale 2019, il sostegno alle tante realtà attive in provincia di Cuneo: ai tre territori tradizionali d’intervento si è aggiunta, da quest’anno, anche l’area braidese” - ha affermato il presidente della Fondazione Ccr, Giandomenico Genta - “Un contributo importante, che si aggiunge a quello deliberato nella stessa riunione del consiglio di amministrazione a favore di 17 manifestazioni di particolare rilievo, per un sostegno complessivo di 7,5 milioni di euro”.

Nessun commento: