Borsa positiva soltanto per nove subalpine sesto rialzo consecutivo per Sias (Gavio)

Seduta borsistica negativa, quella di oggi, 12 giugno. L'indice Ftse Mib ha perso lo 0,71% scendendo a 20.463 punti, per fattori sfavorevoli internazionali e per il rialzo dello spread. Così soltanto nove delle 31 quotate piemontesi hanno terminato le negoziazioni in rialzo rispetto a ieri. A partire dalle due che fanno capo alla famiglia Gavio: Astm e Sias. In particolare, Astm ha addirittura fatto segnare il suo nuovo massimo storico con il prezzo di 25,96 euro, ancora superiore dell'1,56% a quello di ieri. Ed è stato del 2,26% l'aumento di Sias, il sesto consecutivo.
Le altre subalpine con segno positivo sono risultate Autogrill (+1,88%), Cofide (+0,21%), Cover 50 (+1,08%), Dea Capital (+0,96%), Diasorin (+0,76%), M&C (+2,78%) e Tinexta (+1,19%).
Invece, i maggiori ribassi sono stati registrati dalle azioni di Ki Group (-4,55%), Prima Industrie (-3,06%), Buzzi Unicem (-2,51%), Italia Independent (-2,45%), Pininfarina (-2,31%) e Ubi Banca (-2,05%). Fondata, controllata e presieduta da Lapo Elkann, Italia Independent ha toccato il suo nuovo minino di sempre: 1,59 euro.
Più dell'indice Ftse Mib, inoltre, hanno perso Fca (-1,57%), Fidia (-1,14%), Intesa Sanpaolo (-1,04%), Iren (-1,22%), Italgas (-0,85%) e Reply (-1%).

Nessun commento: